Nuovo piano trasporti, Chiaccheroni (PD), “Creare collegamenti strategici per l’Umbria”

“Nell’ambito dei grandi corridoi europei la E45 e la Ferrovia centrale umbra (di cui nel 2015 ricorrerà il centenario) rappresentano la spina dorsale per il trasporto umbro. Per questo va anche presa in considerazione la possibilità di mettere in cantiere opere necessarie per lo sfondamento della Fcu verso Cesena”.

Così il consigliere regionale Gianfranco Chiacchieroni (Pd) dopo la presentazione di ieri, in Seconda Commissione che lui stesso presiede, della parte infrastrutturale del nuovo Piano regionale dei trasporti 2014-2024. In merito al trasporto aereo, secondo Chiacchieroni, “per il potenziamento dell’aeroporto ‘San Francesco’ diventa strategico il collegamento con Milano Malpensa, come nodo per i collegamenti internazionali”.

Parlando poi dell’Alta velocità, per Chiacchieroni “l’ipotesi di collegare l’Umbria sulla tratta Roma-Firenze va approfondita guardando, come tratto baricentrico tra le due città, l’area del patto territoriale Vato (Valdichiana-Amiata-Trasimeno-Orvietano), prendendo come punto di riferimento la zona di Chiusi”.

Chiacchieroni auspica, infine, che “queste valutazioni, derivanti da incontri tenuti nei giorni scorsi con istituzioni locali ed operatori del settore, possano rappresentare un contributo serio e concreto per la discussione in atto sul nuovo Piano”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*