Primi d'Italia

PERUGIA, VILLA UMBRA, COMUNI AL VOTO, RELAZIONE DI FINE MANDATO

Villa Umbra
Villa Umbra
Villa Umbra

(umbriajournal.com) PERUGIA – La “Relazione di fine mandato” è un innovativo strumento di rendicontazione per il cittadino che può, con questo strumento, valutare in modo concreto l’operato dei Comuni.

Proprio in vista delle imminenti elezioni amministrative la Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica in collaborazione con l’ANCI Umbria, ha organizzato, per il venerdì 14 febbraio alle ore 9, un seminario di approfondimento su come redigere “La Relazione di fine mandato degli enti locali alla luce del D.L. 174/12 convertito in L. 212/12”, adempimento obbligatorio da effettuare entro fine febbraio.

Il Seminario è rivolto ad amministratori di enti Locali, segretari comunali e provinciali, responsabili servizi finanziari e revisori dei conti. La Scuola oltre, alla formazioni per i dipendenti pubblici – dichiara l’Amministratore Unico Alberto Naticchioni – mette in campo attività formative rivolte ad amministratori per ottimizzare la sinergia tra la sfera politica e quella gestionale.

Dopo l’apertura dei lavori di Naticchioni seguiranno le relazioni di Pasquale Principato, Magistrato Corte dei Conti e di Donato Antonio Limone, ordinario di informatica giuridica e docente di scienza dell’amministrazione digitale. La Relazione di fine mandato ha lo scopo di riportare ai cittadini le attività e gli interventi realizzati nell’ultimo quinquennio 2009-2014 dall’Amministrazione Comunale.

Essa fornisce, quindi, una serie di indicatori finanziari e statistici per poter valutare meglio come il Comune ha operato in questo periodo, sono indicatori oggettivi relativi al quadro economico, al livello dei servizi erogati e all’attuazione del programma amministrativo, e consentono di valutare se le risorse finanziarie sono state impiegate con efficienza ed efficacia, e dove queste sono state utilizzate.

La normativa vigente prevede che la presente relazione venga trasmessa alla sezione regionale di controllo della Corte dei Conti entro dieci giorni dalla sottoscrizione del Sindaco. La seguente pubblicazione della relazione sul sito istituzionale dell’Ente, prevista dalla normativa, rappresenta una scelta di trasparenza e di partecipazione .

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*