Perugia: Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica, i nuovi corsi in programma a settembre

villa umbra -(umbriajournal.com) PERUGIA – Un ricco calendario di attività formative e approfondimenti sulle novità normative regionali e nazionali: è quanto programmato dalla Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica a partire dal mese di settembre. “Il programma – ha spiegato l’amministratore unico della scuola, Alberto Naticchioni, prevede tutta una serie di iniziative progettate per supportare i dipendenti pubblici che, a loro volta, potranno offrire ai cittadini servizi sempre più efficienti nell’ottica della digitalizzazione della pubblica amministrazione”.

Le attività inizieranno il 13 settembre con un corso, il cui docente sarà l’esperto in diritto del lavoro, Marco Lai, che approfondirà i “Primi interventi urgenti per la promozione dell’occupazione, in particolare giovanile, della coesione sociale, nonché in materia di imposta sul valore aggiunto e altre misure finanziarie urgenti, introdotte dal decreto legge n. 76 del 28 giugno 2013. A seguire, è prevista per il 18 settembre un’attività formativa per fare chiarezza sulle nuove “Disposizioni urgenti per il rilancio dell’economia” riportate dal decreto n. 69 del legge 21 giugno 2013. Il docente del corso sarà Matteo Barbero, avvocato e dottore di ricerca in diritto pubblico.

Il consigliere del “Tar” Umbria, Stefano Fantini, e Roberto Camporesi, componente della commissione “Governance delle Partecipate” del CNDCEC Roma, nonché consulente per gli enti locali e società partecipate, terranno un corso organizzato per il 27 settembre, dal titolo “La governance sulle società ed organismi partecipati, gli adempimenti, le dismissioni e gli affidamenti in house providing: le novità, le scadenze e le evoluzioni interpretative”. Mentre per il 30 settembre, il magistrato della Corte dei Conti, Sezione regionale di controllo per il Veneto, Giampiero Pizziconi, affronterà il tema “I nuovi controlli sugli enti locali dopo il decreto legge ‘174/2012’ ed il necessario rapporto con gli obblighi imposti dalla legge anticorruzione (190/2012). Il controllo esterno della Corte dei Conti”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*