PERUGIA, POLITICHE DEL LAVORO, RICEVUTA IN PROVINCIA DELEGAZIONE UCRAINA DI RIVNE

_WEB3382(umbriajournal.com) PERUGIA – E’ stata ricevuta in Provincia, dal Presidente Marco Vinicio Guasticchi e dal Vicepresidente Aviano Rossi, una delegazione della regione ucraina di Rivne, giunta a Perugia per iniziare una proficua collaborazione in riferimento all’esperienza maturata nel vasto campo della formazione del personale della ristorazione e della ricettività turistica dalla nostra regione e specificatamente riferendosi a quella maturata dall’Università dei Sapori di Perugia.

All’incontro, oltre al Vicepresidente, erano presenti la senatrice Anna Rita Fioroni, Presidente di Università dei Sapori e, per la delegazione ucraina, il responsabile del Dipartimento per la cooperazione internazionale della regione, Oleksandr Muran, il deputato Vitalii Pavliuk, Vasyl Soloduk, direttore di un complesso di ristoranti e il traduttore Nazar Poliukhovych. “In un momento di crisi come l’attuale-ha detto il Presidente- crediamo che il nostro patrimonio artistico e la nostra tradizione enogastronomia possano essere una base di rilancio dell’economia”.

“Per questo- ha proseguito Guasticchi- l’Università dei Sapori, che è fondamentale strumento di formazione professionale, crediamo possa essere importante per un rilancio economico anche fuori dai confini della nostra regione. “Una formazione del personale- ha detto di seguito il Vicepresidente- che è funzionale al sostegno delle Politiche del Lavoro e che presuppone diversi assi di finanziamento, tra cui le risorse messe in campo dall’Europa”- “ Una formazione- ha proseguito Rossi- che perseguiamo assieme a partner eccellenti come l’associazione imprenditori e altre agenzie di formazione” “Fioroni ha rivendicato come l’università dei Sapori sia nata proprio dalla spinta degli stessi imprenditori, consapevoli della necessità di formare personale adeguato alle nuove esigenze della ristorazione e dell’artigianato alimentare.

Una Università che, attraverso le partenership pubbliche e private, tra cui fondamentale quella di Confcommercio, e con una utilizzazione mirata dei fondi europei, ha ormai raggiunto un prestigio tale da aprirgli la possibilità di collaborazioni internazionali, già sperimentate con successo ad esempio in Romania e Polonia. Muran, ringraziando per l’opportunità offerta al suo paese, si è augurato una proficua collaborazione non solo nell’ambito della ristorazione. Al termine dell’incontro, che vedrà un prosieguo con visite all’Università dei Sapori, un meeting presso la Camera di Commercio e una ricognizione all’interno di Eurochocolate, sono stai donati alla delegazione libri sull’Umbria e sul Palazzo della Provincia insieme ad una formella con l’immagine stilizzata della stessa, mentre la delegazione ha donato prodotti tipici della regione ucraina.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*