PERUGIA, IMPIEGATE UCCISE, BOLDRINI, UN PENSIERO PIENO DI AFFETTO AI FAMILIARI

Laura Boldrini
Laura Boldrini
Laura Boldrini

(umbriajournal.com) PERUGIA – La Presidente della Camera, Laura Boldrini, in un messaggio letto dalla presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, durante la commemorazione di Daniela Crispolti e Margherita Peccati, le due impiegate uccise un anno fa a Perugia afferma: “Da alcuni anni stiamo purtroppo assistendo ad una denigrazione di tutto ciò  che è pubblico, di tutte le istituzioni come tali che ha finito per coinvolgere tutti i lavoratori”.

“Intendiamoci – prosegue Boldrini – c’è chi nel mondo politico istituzionale ha messo in atto comportamenti gravi, di corruzione, sperpero del denaro pubblico e carrierismo sfrenato, che hanno fornito aumento a quella campagna di denigrazione. Ma nel pubblico non c’è solo chi sperpera e toglie risorse dal bene comune, c’è anche – conclude la presidente della Camera – chi lavora con onestà come Daniela e Margherita e si pone al servizio dei cittadini col loro lavoro”.

Inoltre il presidente della Camera Laura Boldrini nel suo profilo face book scrive: “Oggi pomeriggio avrei dovuto e voluto essere a Perugia per onorare la memoria e scoprire una targa in ricordo di Daniela Crispolti e Margherita Peccati uccise in anno fa, nella sede della Regione Umbria, da un imprenditore con gravi problemi psichici che sparò loro negli uffici e poi si tolse la vita con la stessa arma”, ma “la discussione sulla riforma elettorale, che sta impegnando la Camera questa settimana, non mi permette di allontanarmi dall’aula.

“Ma – conclude – voglio far arrivare comunque un pensiero pieno di affetto e gratitudine ai familiari di Daniela e Margherita, e spero di poterli quanto prima abbracciare di persona”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*