PERUGIA, AGENZIA FORESTALE, FLAI CGIL “SITUAZIONE INSOSTENIBILE”

Corpo forestale
Corpo forestale
Corpo forestale

(umbriajournal.com) PERUGIA – Siamo ancora in attesa di una risposta da parte della Regione a fronte delle crescenti preoccupazioni dei lavoratori dell’Agenzia forestale dell’Umbria, che continuano ad aspettare il pagamento dello stipendio di settembre e sono sempre più schiacciati dal peso delle crescenti preoccupazioni per il futuro dell’Agenzia stessa.

Si stanno concretizzando, infatti, tutte le perplessità che i sindacati hanno espresso più volte in fase di discussione della riforma endoregionale. Vorremmo però che fosse chiaro che in ballo ci sono oltre 600 persone, con le rispettive famiglie, che a fine mese hanno diritto allo stipendio. Quindi, pur continuando a considerare positivamente la riforma (anche se deve essere completata), richiamiamo all’assoluta necessità di dare sostenibilità finanziaria alla normativa, che altrimenti corre il rischio di saltare.

La Flai Cgil dell’Umbria chiede quindi un incontro urgente alla presidente della Regione, Catiuscia Marini, per affrontare le gravi problematiche che stanno investendo i lavoratori. In mancanza di una celere risposta, siamo pronti a manifestare anche sotto il palazzo della Regione.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*