Organismo indipendente valutazione Regione Umbria, nomine

implementare sempre di più l'obbligo per la pubblica amministrazione di rendere conto della proprie decisioni

Scuola, approvato calendario 2016-2017, le scuole riapriranno il 12 settembre

Organismo indipendente valutazione Regione Umbria, nomine PERUGIA -Con il decreto firmato dalla presidente Catiuscia Marini sono stati nominati i tre componenti dell’Organismo indipendente di valutazione della Regione Umbria.

“Si tratta di un Organismo molto importante nel processo di riorganizzazione del personale che la Regione sta portando avanti – ha affermato l’assessore regionale al personale Antonio Bartolini -. Questo organismo deve fornire un supporto alla struttura regionale che si occupa del controllo strategico, fornisce alla Giunta elementi per la valutazione dei direttori regionali, di quelli degli enti e delle Agenzie e delle Aziende Sanitarie ai fini delle verifiche annuali e di fine mandato e si occupa inoltre dei dirigenti regionali. Eventuali criticità, saranno comunicate agli organi di governo della Regione, oltre che alla Corte dei Conti ed al Dipartimento della Funzione Pubblica. Un ruolo importante – ha proseguito Bartolini – l’Osservatorio lo svolge anche nel versante della trasparenza, promuovendo ed attestando l’assolvimento degli obblighi relativi alla prevenzione della corruzione ed all’integrità.

 

L’Osservatorio sarà coinvolto in maniera assolutamente attiva per rendere più efficace trasparente e soprattutto per implementare sempre di più l’obbligo per la pubblica amministrazione di rendere conto della proprie decisioni e di essere dunque responsabile dei risultati conseguiti.

 

E proprio questa – ha sottolineato Bartolini – è la vera innovazione che vogliamo raggiungere”. Dell’Organismo sono stati chiamati a far parte Alessandra Pioggia, professore ordinario di diritto amministrativo della Facoltà di Scienze politiche dell’Università di Perugia che svolgerà la funzione di presidente; Mauro Giustozzi, direttore generale dell’Università degli studi di Macerata; Attilio De Iulio, specialista esperto giuridico legale finanziario della Presidenza del Consiglio dei Ministri. L’incarico avrà la durata di tre anni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*