Norcia, siglato stamani protocollo d’intesa. De Marinis: “La sicurezza preziosa anche per il turismo”

norcia(umbriajournal.com) NORCIA – Polizia provinciale di Perugia e Polizie municipali dei Comuni di Cascia, Cerreto di Spoleto, Monteleone di Spoleto, Norcia, Poggiodomo, Preci, S. Anatolia di Narco e Vallo di Nera insieme per contribuire alla sicurezza dell’intero territorio della Valnerina ed ottimizzare, così, l’impiego delle risorse. Sono questi gli obiettivi alla base del Protocollo d’Intesa siglato stamani presso il palazzo comunale di Norcia tra l’assessore alla Polizia provinciale Domenico De Marinis e i sindaci degli otto Comuni interessati: Gino Emili (Cascia), Giovanna Forti (Cerreto di Spoleto), Marisa Angelini (Monteleone di Spoleto), Gian Paolo Stefanelli (Norcia), Egildo Spada (Poggiodomo), Pietro Bellini (Preci), Tullio Fibraroli (S. Anatolia di Narco), Fausto Dominici (Vallo di Nera). Presente, inoltre, il Capitano della Polizia provinciale di Perugia del Comprensorio di Norcia. Con questo siglato oggi salgono a 49 i protocolli di collaborazione sottoscritti tra la Polizia Provinciale e le Polizie Municipali del territorio provinciale. Si tratta, per l’Ente di Piazza Italia, di strumenti che hanno dimostrato di favorire enormemente il coordinamento, le reciproche capacità di intervento e l’ottimizzazione delle risorse presenti sul territorio. “Quello della sicurezza – sono state le parole dell’assessore De Marinis – è uno dei punti fondamentali dell’azione amministrativa della Provincia, tanto da aver ricevuto riconoscimenti a livello regionale e nazionali. Questo protocollo – ha aggiunto – è particolarmente importante perché va a supporto delle polizie locali di un territorio così vasto e costituisce un valore aggiunto anche sotto l’aspetto turistico”. In questo modo la Provincia è in grado di dare supporto ai piccoli Comuni sia nelle esigenze di ordine pubblico che in quelle relative ai controlli ambientali e situazioni emergenziali (terremoti, protezione civile, ecc..) che avrebbero altrimenti difficoltà ad operare con le sole risorse proprie”. Nel corso dell’incontro sono state sollevate da parte di alcuni primi cittadini delle richieste di ancora maggiore collaborazione e coordinamento con le altre forze dell’ordine per garantire il controllo del territorio. A questo l’assessore De Marinis ha dimostrato ampia disponibilità a venire incontro alle esigenze emerse. “La Provincia di Perugia – ha concluso De Marinis – sarà al fianco del territorio e personalmente mi farò portavoce con il Presidente Guasticchi e la Giunta provinciale di queste sollecitazioni”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*