“NONNO GOOGLE E PAPA’ FACEBOOK”, PROSEGUE IL DIBATTITO ON LINE DEL CORECOM

googleNonno Google e papà Facebook: la sostituzione dei ruoli”,  è il titolo dell’intervento del presidente del Corecom Abruzzo, Filippo Lucci che si inserisce all’interno del dibattito on line  “Conoscenza e ‘sapere’ digitale” (goo.gl/ALQNKS) . Un confronto virtuale dedicato alle potenzialità, alla ricchezza e ai rischi della rete internet, che ogni mercoledì prevede un contributo di autorevoli personaggi del mondo dell’informazione. Uno stimolo alla riflessione su un tema importante ed attuale come l’uso corretto della rete, rivolto in modo particolare ai giovani per stimolarli ad un approccio consapevole ai social media e alle nuove tecnologie. Lucci rimarca, nel suo intervento, come la cultura digitale abbia “cambiato l’ordine interno alle parole conoscenza e sapere nonché le forme con le quali vengono prodotte e diffuse. È indubbio infatti – aggiunge – che l’accessibilità alla conoscenza sia di gran lunga facilitata dalla mediazione esercitata attraverso la ragnatela del web, che è in grado di creare molteplici relazioni tra gli oggetti e le parole della conoscenza. Altrettanto indubbia – scrive – è l’incapacità di trasferire in questo modo, per mezzo di questo genere di mediazione, il sapere e dunque la consapevolezza della relazione esistente tra cose e verbi che le definiscono”.

Per Lucci, “un link accattivante può nascondere bufale che in poco tempo rimbalzano in una platea di amici fino a diventare presunta realtà e che spesso sostituiscono il ruolo storicamente attribuito all’esperienza di vita di personaggi famigliari: nonno Google e papà Facebook assomigliano in maniera preoccupante e realistica ad una sintesi estrema del concetto esposto”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*