Leonelli: Assenze non un bel segnale, ma l’opposizione non faccia lezioni

Membri della Giunta hanno molti più impegni per l’impostazione della ricostruzione, ma occorre anche valorizzare il ruolo del Consiglio e fare in modo di non paralizzarne l’attività

Giacomo Leonelli interviene in Consiglio regionale
Giacomo Leonelli interviene in Consiglio regionale

Leonelli: Assenze non un bel segnale, ma l’opposizione non faccia lezioni

«Quanto è successo stamattina con la mancanza del numero legale in aula, causato dall’assenza degli assessori – spiega il consigliere regionale del Partito Democratico Giacomo Leonelli – non è stato un bel segnale verso il consiglio e verso la comunità umbra».

«Sicuramente – prosegue Leonelli – il momento straordinario che la nostra terra sta attraversando, legato in particolare all’emergenza terremoto, porta i membri della Giunta ad avere molti più impegni istituzionali e tavoli di discussione per l’impostazione della ricostruzione, ma occorre anche valorizzare il ruolo del Consiglio e fare in modo di non paralizzare l’attività legislativa e di controllo da esso svolta».

«Come ho detto anche nel corso del mio intervento in aula – conclude Giacomo Leonelli – anche la maggioranza non può che stigmatizzare la giornata non edificante di oggi, con l’auspicio che non si ripeta e che tutte le riflessioni e accorgimenti del caso siano messi in campo a tal fine».

«Tuttavia non accettiamo la strumentalizzazione posta in atto da un’opposizione che oggi grida allo scandalo, quando la mancanza del numero legale dopo un paio d’ore di lavoro in alcuni comuni che governano, come quello di Perugia, è di fatto prassi sistematica».


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*