INPS, inaugurato a Perugia “Sportello Voce” per utenti sordi

L’Umbria è tra le prime regioni ad istituire questo Sportello, presso le sedi di Perugia, Terni e Città di Castello

INPS, inaugurato a Perugia “Sportello Voce” per utenti sordi

Giovedì 26 maggio presso la direzione provinciale Inps di Perugia è stato inaugurato “Sportello Voce”, dedicato agli utenti sordi che utilizzano la Lingua Italiana dei Segni (LIS). “Sportello Voce” è un’iniziativa della Direzione centrale Organizzazione dell’Inps, estesa a tutto il territorio nazionale dopo un periodo di sperimentazione presso alcune sedi di Roma. L’Umbria è tra le prime regioni ad istituire questo Sportello, presso le sedi di Perugia, Terni e Città di Castello. Il direttore regionale, Gabriele Mastragostino, nella sua introduzione ha sottolineato come Sportello Voce cerchi di venire incontro in modo proattivo ad una particolare categoria di utenti caratterizzata da fragilità, anticipandone la domanda. Ha inoltre illustrato come funziona il servizio, che è su appuntamento.

Ha proseguito Ercole Pierosara, dirigente della Direzione centrale organizzazione dell’Istituto, menzionando una serie di iniziative che l’Inps ha intrapreso nell’intento di personalizzare il servizio, come ad esempio “Sportello Mobile” per pensionati over 80 titolari di indennità di accompagnamento, speciale e di comunicazione.

Antonio Curti, direttore provinciale di Perugia, ha espresso soddisfazione per il fatto che la sede di Perugia sia tra le prime ad inaugurare il nuovo sportello. Ha poi salutato e introdotto gli ospiti intervenuti per l’occasione: Alessandro Vestrelli, dirigente della Regione Umbria – servizio “Programmazione e sviluppo della rete dei servizi sociali e integrazione socio-sanitaria”; Lucia Capotosti, in rappresentanza del Consiglio regionale dell’ENS-Ente Nazionale Sordi e Giorgina Drinoczi, Presidente dell’AUSRU Associazioni Unite dei Sordi della Regione Umbria.

In particolare Vestrelli ha lodato l’iniziativa, evidenziandone la coerenza con quanto stabilito dalla Convenzione ONU sulle disabilità. Infine, le rappresentanti delle Associazione di categoria hanno manifestato il loro apprezzamento per il servizio, di cui hanno avuto una dimostrazione pratica, impegnandosi a contribuire a migliorarlo evidenziando eventuali criticità. In Umbria sono 579 i potenziali utenti di Sportello Voce, 416 Perugia e 163 a Terni. Sono in corso di spedizione le lettere informative, con le modalità operative per usufruire del servizio.

Inps

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*