IL SINDACO DI BRATISLAVA RICEVUTO QUESTA MATTINA A PALAZZO DEI PRIORI

delegazioneInComune-2773(umbriajournal.com) PERUGIA – Partita la delegazione di Seattle, è arrivata quella di Bratislava. Oggi il sindaco Wladimiro Boccali ha incontrato, a Palazzo dei Priori, la delegazione, composta dal sindaco Milan Ftacnik, dal vicesindaco, Petra Nagyova Dzerengova e dalla responsabile delle relazioni internazionali, Jana Svecova. Con loro c’era l’Ambasciatore della Slovacchia a Roma, Maria Krasnohorska, con l’Addetto culturale dell’Ambasciata, Monika Carta. La capitale slovacca è gemellata con Perugia da ben 51 anni.

Gli slovacchi restituiscono la visita ufficiale a Bratislava del Sindaco Boccali , nel giugno 2012, quando furono celebrati i 50 anni di gemellaggio tra le due città.

IL SINDACO BOCCALI: “Intendiamo consolidare la rete di rapporti internazionali, a partire dalla città gemellata di Bratislava, per aiutare gli Stati a costruire la nuova Europa e per rimettere al centro l’Europa dei cittadini. La scorsa settimana questo Palazzo ha ospitato tutte le città umbre e una rappresentanza di quelle gemellate con la nostra regione e in quell’occasione abbiamo segnato un punto di carattere politico sulla cittadinanza europea”.

Parlando del gemellaggio con Bratislava, il sindaco ha sottolineato “l’amicizia fra le due città che vede un forte coinvolgimento e mobilitazione dei cittadini”. Rivolgendosi poi all’Ambasciatore Krasnohorska, ha ribadito che i legami con le città gemellate “non sono formali, non si fermano alla carta, pur rilevante, ma è nostro convincimento costruire concrete e sostanziali relazioni politiche, culturali e commerciali con queste realtà”.

IL SINDACO FTACNIK: “I documenti, i Patti sono un punto di partenza, ma poi ciò che conta è la loro realizzazione e in questi anni abbiamo fatto passi avanti. Ne è esempio la delegazione perugina di artigiani che anche quest’anno è stata ospite della nostra città e ha preso parte al mercato di prodotti locali e tipici”. Il sindaco ha anticipato alcuni temi che saranno affrontati nell’incontro di oggi pomeriggio con l’Università degli Stranieri, in particolare “la possibilità per gli studenti slovacchi di studiare a Perugia, attraverso borse di studio, e di avere a disposizione degli alloggi. Tra le proposte avanzate, anche quella di creare le condizioni per i flussi turistici fra le due città e dare vita a scambi fra gruppi jazz”.

Condivisione è stata espressa dal sindaco Boccali sulla necessità di far leva su cultura, università, turismo, assieme al settore del commercio e dell’economia.

L’AMBASCIATRICE KRASNOHORSKA: “Siamo pronti a sviluppare nuovi progetti che coinvolgano Perugia e Bratislava e a presentare, in modo più approfondito, la cultura slovacca. Tra le iniziative, c’è quella di istituire un corso di studio sull’Europa centrale, una questione che abbiamo iniziato già ad affrontare in un incontro della settimana scorsa con alcuni docenti di quattro Università, fra cui Perugia”.

Domani si svolgerà a Palazzo dei Priori un Tavolo di lavoro sui temi dello sviluppo urbano, delle politiche sociali, della partecipazione dei cittadini alla politica comunale, della mobilità alternativa di Perugia. Temi che sono stati proposti dallo stesso Sindaco Ftacnik.

All’incontro, che si è concluso con uno scambio di doni, hanno preso parte anche il Capo di Gabinetto del Sindaco Luca Conti, gli assessori Tarantini e Lomurno e altri dirigenti.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*