Furto in ospedale, Carla Spagnoli, “Potenziare la vigilanza notturna”

carla-spagnoliRiceviamo da parte di Carla Spagnoli, presidente onorario del Movimento per Perugia, e pubblichiamo: “In questi giorni fa molto discutere la notizia del furto di ben sette apparecchiature per gli esami di colonscopia all’ospedale di Perugia… Com’è possibile che nel reparto di Gastroenterologia, mentre era ricoverato il cardinale Bassetti, in una situazione di massima allerta, sia avvenuto un simile furto? Qual è lo stato della sicurezza del nostro ospedale? Ci risulta che, per risparmiare, i vertici ospedalieri abbiano deciso di ridurre il servizio notturno di sorveglianza delle guardie giurate al “Santa Maria della Misericordia”… Questi tagli, come al solito, vengono fatti senza tener conto dei rischi e delle conseguenze: perché allora ci si meraviglia di certi furti nell’ospedale? Come si può parlare di sicurezza e di incolumità dei pazienti nei reparti quando dei balordi possono permettersi di rubare indisturbati apparecchiature ospedaliere? Tutti noi, ovviamente, ci auguriamo che i responsabili del furto vengano al più presto arrestati e puniti e che queste importanti apparecchiature vengano riconsegnate al personale, tuttavia la riduzione dei servizi di sorveglianza mette a rischio l’incolumità dei pazienti e del personale. Caro direttore generale, la sorveglianza notturna delle guardie giurate è un servizio imprescindibile per il nostro ospedale che deve essere migliorato e potenziato, non certo ridotto!”

Carla Spagnoli, presidente onorario del Movimento per Perugia

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*