Foligno, Mario Bravi confermato segretario generale della Cgil umbra

Mario Bravi
Mario Bravi (Cgil)
Mario Bravi (Cgil)

FOLIGNO – Al termine dei lavori del XII congresso regionale della Cgil dell’Umbria, che si sono svolti da giovedì 27 marzo a sabato 29 marzo presso l’Auditorium di San Domenico a Foligno, è stato eletto dalla platea di delegati e delegate al congresso il nuovo direttivo regionale della Cgil, composto da 98 membri di cui 39 donne. Su 282 votanti, 237 si sono espressi a favore, 33 contro, con 6 astenuti, 3 schede nulle e 3 bianche.

Il congresso ha anche approvato (con 4 astensioni) il documento politico elaborato da un’apposita commissione nel corso del congresso. Documento che costituisce il programma di azione del sindacato per i prossimi anni e che è scaricabile dal portale della Cgil dell’Umbria (www.cgilumbria.it).

Il nuovo direttivo regionale ha poi votato la conferma di Mario Bravi nella carica di segretario generale della Cgil dell’Umbria per il prossimo mandato. Bravi ha ottenuto una larga maggioranza di consensi: su 91 votanti, sono stati 73 i voti a favore (80,2%) e 17 quelli contrari, con un’astensione.
Prima delle votazioni, Vera Lamonica componente della segreteria nazionale della Cgil, ha chiuso con il suo intervento l’ampio dibattito congressuale, che nei tre giorni di lavori ha visto 33 interventi di lavoratrici e lavoratori, pensionati e studenti.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*