Dichiarazioni Calabrese, la Cisal risponde: “Un attento amministratore non sarebbe caduto così in basso”

Vincenzo Filice

“Signor Calabrese, un amministratore attento non sarebbe caduto così in basso, si sarebbe informato prima di chiedere chi è la Cisal. Che è una confederazione organizzata dal lontano 1957, pertanto se la sua base di conoscenze è limitata se ne faccia una ragione, spero però questo non rappresenti un danno per i cittadini e i lavoratori di Perugia”. È la dura risposta di Vincenzo Filice, segretario dell’Unione provinciale di Perugia, a seguito delle dichiarazioni rilasciate su facebook dall’assessore comunale Francesco Calabrese, asserendo: “Ma di preciso la Cisal che è?”. “La Cisal di Perugia conta oltre 5mila iscritti in tutte le categorie che lo scrivente è fiero di rappresentare – prosegue Filice -, ma la sua pochezza informativa non è aggiornata e le consiglio di circondarsi di validi collaboratori, al fine di evitare figuracce di questo genere. Il sottoscritto può darle lezioni sul mondo del lavoro, anche insegnandole cos’è il lavoro, cosa vuol dire non averlo e cosa rappresenta per un giovane essere disoccupato, cosa provano le famiglie quando non riescono a pagare mutui o pigioni, bollette, imu, tasi, tari, tasse scolastiche”. “Nel mio precedente intervento – spiega il segretario della Cisal di Perugia -, in cui non elogiavo la sua amministrazione, chiedevo un incontro pubblico tra cittadini e parti sociali. La Cisal, osservando i dati ufficiali della sua giunta, si è resa conto del quadro allarmante: è aumentato tutto. Le chiedo di istituire un istituto del reclamo, così capirà il malcontento che serpeggia tra i perugini. E ora che conosce la nostra confederazione la convochi per evitare manifestazioni pubbliche di protesta da parte dei lavoratori”. “La Cisal esiste a Perugia con meriti, progredisce con le iscrizioni e affossa chi non ascolta i propri cittadini che sono anche nostri lavoratori. Ecco cos’è la Cisal”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*