Casaioli, qualificazione Centro storico Perugia, concorso istituti design

Casaioli, qualificazione Centro storico Perugia, concorso istituti design
Cristina Casaioli
Casaioli, qualificazione Centro storico Perugia, concorso istituti design

L’Assessore Cristiana Casaioli, nel presentare le novità dell’imminente edizione della Fiera dei Morti, ha annunciato anche un’altra importante novità che sarà presentata subito dopo la Fiera. “Nell’ottica di una qualificazione del centro storico in occasione di eventi come la fiera dei morti, è stato indetto un concorso, in collaborazione con Perugia In Centro, rivolto agli Istituti di Design, per progettare strutture espositive coerenti con l’ambiente dell’acropoli. Sono stati presentati oltre 50 progetti che, il prossimo 30 ottobre dovranno essere vagliati da un’apposita commissione. Conto –ha concluso l’assessore- che intorno al 10 novembre, quindi subito dopo la fiera, ci possa essere la presentazione ufficiale, per poi dare vita, in vista del Natale, ad un vero e proprio Villaggi del Natale, che caratterizzerà in maniera unica ed esclusiva il cento storico di Perugia.

L’assessore ha voluto ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile, anche quest’anno, ai cittadini il tradizionale appuntamento con la Fiera dei Morti. “Oltre agli uffici del Comune di Perugia che, con professionalità e impegno, hanno lavorato e lavoreranno, un ringraziamento particolare a tutti coloro che contribuiscono ad assicurare una serena fruibilità della manifestazione, dalla Polizia Municipale, all’Arma dei Carabinieri, la Guardia di Finanza, i Vigili del Fuoco e la Croce Rossa Italiana.

Il Presidente di Perugia In Centro Sergio Mercuri ha tenuto a ricordare come la Fiera dei Morti sia nata in centro e in centro sia da riportare, riscoprendo le tradizioni e la storia di Perugia. In quest’ottica –ha detto- va visto il percorso di Street Food, con i piatti preparati dai commercianti perugini sulla base della gastronomia locale più tradizionale.

Marco Brilli, intervenuto in conferenza per l’Associazione FareFacendo, ha dettagliato l’appuntamento di Piazza del Bacio, definendolo una “sperimentazione che avrà sicuramente un prosieguo”. Nata dalla necessità di caratterizzare i luoghi con contenuti di qualità –ha detto Brilli- la Fiera in Piazza del Bacio non poteva che avere una connotazione legata all’Ambiente, all’Agricoltura e al Turismo Verde con un’area commerciale e attività a tema.

Ad indicare i dettagli del trasporto pubblico urbano sono stati Velio Dal Bolgia di Umbria Mobilità Esercizio e Valentina Treppiedi per Minimetrò Spa, che hanno sottolineato la volontà, condivisa con l’Amministrazione comunale, di favorire la fruibilità dell’evento attraverso facilitazioni che incrementino l’uso del mezzo pubblico piuttosto che di quello privato.

Anche la Comandante della Polizia Municipale, Nicoletta Caponi è intervenuta in conferenza per spiegare che i Vigili Urbani non saranno impegnati solo nel controllare la viabilità, al fine di evitare criticità al traffico e nei parcheggi nelle aree limitrofe alla fiera, ma anche, come ormai da anni, nella lotta all’abusivismo commerciale e alla contraffazione, insieme alle altre forze dell’ordine. “Ricordiamo –ha concluso la comandante- che in caso di verifica e accertamento della violazione, non viene sanzionato solo il venditore, ma anche l’acquirente”.

qualificazione Centro storico

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*