Bettona, probabile ritrovamento opera di El Greco, Pasinato: “Un’opportunità per il borgo”

San Marco
Tabernacolo, San Marco

BETTONA – «È una notizia molto importante sia per il Museo sia per la cittadina di Bettona», afferma Paola Pasinato, assessore alla cultura del Comune di Bettona, subito dopo aver appreso la notizia pubblicata dall’Ansa in merito alle dichiarazioni rilasciate dallo studioso e artista veneziano, Guerrino Lovato, sul probabile ritrovamento di un inedito tabernacolo di El Greco custodito ed in parte restaurato all’interno della Pinacoteca di Bettona.

«Si tratta – prosegue Pasinato – di un’occasione unica per rilanciare l’immagine di questo borgo umbro a livello internazionale».

Oltre al professore Lovato anche un altro studioso, Lionello Puppi, si sta occupando di questo ritrovamento. Si tratta di una scoperta importante in quando proprio nel 2014 ricade il quarto centenario della morte del grande pittore, la Spagna sta organizzando grandi mostre. Nel 2015 ne sarà promossa una a Parigi a cura del professor Puppi che, dopo aver visto le foto scattate da Lovato, ha dimostrato grande interesse nell’inserire i cinque piccoli dipinti nel circuito di eventi in programma per il quarto centenario che saranno promossi anche in Italia. In questi giorni il Comune di Bettona sta informando del ritrovamento la Soprintendenza dei Beni Artistici dell’Umbria. Lovato era stato invitato a Bettona sabato 22 marzo per presentare il suo libro “La levatrice incredula”, l’iniziativa era stata promossa dal Comune di Bettona e dall’associazione Bictonia.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*