Assisi, le Attività Universitarie Rimarranno il 2 Agosto ne Discute il Parlamento

studenti PROTESTANOassisi SINDCAO RICCI CHIUSURA CORSO DI LAUREA(umbriajournal.com) ASSISI – Malgrado le difficoltà, create dai “tagli del Governo” (Decreto Ministeriale 47), e dalla decisione dell’Università di Perugia, lavoreremo affinché le attività universitarie rimangano. Nel 2010 insieme, con studenti e associazioni, abbiamo protestato e ci siamo incatenati (cita il Sindaco Claudio Ricci e l’Amministrazione) mantenendo la Laurea sul Turismo. Ora stiamo ripentendo tali azioni (insieme al ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale) e faremo di tutto per conservare questa esperienza in Assisi (tutelando anche il Centro Studi sul Turismo). Peraltro il 2 Agosto in parlamento si discuterà l’interpellanza rivolta al Ministro della Istruzione, Ricerca e Università da parte dell’On. Adriana Galgano (che ringraziamo ampiamente).

Già dal 2013/2014 pensiamo, con una incisiva azione del Comune di Assisi, di attivare un Master post laurea annuale (con crediti universitari) sul Turismo e anche una specializzazione universitaria in beni culturali. Unitamente a questo entro pochi giorni proporremo un progetto per “riattivare immediatamente” anche una Laurea Specialistica (LS), inter dipartimentale, sul Turismo (che include meno vincoli rispetto alla Laurea Triennale e, in Italia, ci sono meno sedi ove si impartisce) che, auspichiamo, possa avere il supporto delle componenti accademiche, socio culturali, economiche e istituzionali regionali. Sul tema auspichiamo che tutti si esprimano chiaramente: si parla di sviluppare le attività turistiche in Italia e in Umbria ma questo parte dalla formazione di alta qualità (che non si può perdere). Su questo tema, del mantenimento degli studi universitari sul turismo, “saremo fermi nel nostro impegno” (Foto, il Sindaco con alcuni studenti nel corso delle ultime proteste).

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*