Assemblea Consortile Villa Umbra, approvati conto consuntivo 2013 e bilancio 2014

Applicazione Legge Delrio, giornata formativa a Villa Umbra
Villa Umbra

villa umbra -PERUGIA – Lunedì 28 aprile presso Villa Umbra si è svolta l’assemblea consortile della Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica. Durante la stessa – presieduta dall’Assessorato Regionale alle risorse patrimoniali, innovazione e sistemi informativi, riforme dei servizi pubblici locali, riforme endoregionali e società partecipate, su delega della Presidente della Giunta della Regione Umbria – è stato approvato Conto Consuntivo dell’anno 2013 e bilancio annuale di previsione dell’anno 2014.

L’assemblea è costituita, oltre che dalla Regione Umbria, dalla Provincia di Perugia, Provincia di Terni, Comune di Perugia, Comune di Terni, Università degli Studi di Perugia, Università per Stranieri di Perugia, Consiglio delle Autonomie Locali, ADISU Umbria, ARPA Umbria e Istituto Zooprofilattico Sperumentale Umbria Marche.

Dai dati presentati dall’Assessorato Regionale alle risorse patrimoniali, innovazione e sistemi informativi, riforme dei servizi pubblici locali, riforme endoregionali e società partecipate emerge un incremento dei corsi di formazione per l’anno 2013, con 252 attività singole per 11156 ore di formazione destinate a circa 12841 unità ed un avanzo di amministrazione di circa 1.170.000 euro

Il bilancio di previsione per l’anno 2014 è stato costruito sulla base dei fabbisogni formativi emersi negli incontri con i responsabili dei consorziati. La programmazione conferma nei suoi aspetti più significativi le attività istituzionale della Scuola quali la formazione e aggiornamento normativo per il personale della pubblica amministrazione umbra e quella rivolta agli addetti del sistema sanitario regionale, e la formazione sulla innovazione e semplificazione amministrativa con particolare riferimento all’agenda digitale regionale.

Tra le iniziative più significative, sono state ricordate quelle che saranno dedicate alla tutela ambientale e valorizzazione del paesaggio, quali il ciclo di workshop, convegni, seminari a carattere formativo, informativo e divulgativo sulle tematiche attinenti al paesaggio e geografia e il “Corso di Alta Formazione in Valorizzazione e Gestione dei Beni Culturali verso la Capitale Europea della Cultura”, realizzato con la fondazione PerugiaAssisi 2019. La Scuola, già ente riconosciuto per la formazione di mediatori civili e commerciali, intende impegnarsi ulteriormente nel settore e nel 2014 presenterà al Ministero della Giustizia la richiesta per l’accreditato quale organismo per la conduzione della mediazione.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*