Ansideri, Presidente Cal, risorse non sufficienti per riparare buche stradali

Le risorse messe a disposizione dal Governo nazionale con la Legge di stabilità, ammontano ad 1 miliardo e 620 mil di Euro per tutte le Regioni, da ripartire in sei anni

Ansideri, Presidente Cal, risorse non sufficienti per riparare buche stradali
stefano ansideri

Ansideri, Presidente Cal, risorse non sufficienti per riparare buche stradali

PERUGIA – L’Assemblea del CAL – Consiglio delle Autonomie Locali della Regione Umbria – riunita in seduta ordinaria lo scorso 22 marzo, prima della trattazione degli argomenti iscritti all’ordine del giorno, ha affrontato la difficile situazione che riguarda la situazione precaria della viabilità nella nostra Regione, aggravata dalle recenti avverse condizioni meteorologiche.

A quanto ammontano le risorse?

Le risorse messe a disposizione dal Governo nazionale con la Legge di stabilità, ammontano ad 1 miliardo e 620 mil di Euro per tutte le Regioni, da ripartire in sei anni.

Piazzale Anna Frank, ancora buche e che buche!No, non bastano per manutenzione ordinaria

L’Assemblea del CAL ritiene che le risorse messe a disposizione non possano essere considerate sufficienti a soddisfare il fabbisogno per la manutenzione viaria ordinaria ed ha fortemente ribadito la necessità di affrontare il tema, decidendo di promuovere un’iniziativa, congiuntamente ad ANCI e UPI, per sollecitare la Regione Umbria ed il Governo nazionale a stanziare fondi aggiuntivi da destinare ai Comuni ed alle due Province, per risolvere questa particolare situazione.

Possibilità di accedere a mutui

Sempre durante la riunione è emersa l’ipotesi di proporre, in deroga alla normativa vigente, possibilità di ricorrere all’accensione di mutui anche per la ordinaria manutenzione stradale.

Presidente del CAL Umbria
Stefano Ansideri
Stefano Ansideri Presidente Regionale Cal dal settembre 2017
Il Consiglio delle Autonomie Locali, Organo della Regione dell’Umbria ha oggi eletto il suo nuovo Presidente. La seduta è stata presieduta dal Vice Presidente Vicario Sergio Batino il quale, nel suo intervento introduttivo, al fine di individuare una scelta che superi le divisioni politiche e che garantisca il funzionamento collegiale del CAL, Organo di consultazione e partecipazione ai processi decisionali della Regione, ha avanzato la proposta all’Assemblea di elezione di Stefano Ansideri, Sindaco del Comune di Bastia Umbria e componente del CAL dal suo insediamento nel 2015. Sono intervenuti a sostegno della proposta del Vice Presidente Batino, Andrea Pensi, Sindaco di Gualdo Cattaneo e Donatella Tesei, Sindaco del Comune di Montefalco.

L’elezione del nuovo Presidente del CAL, che si è resa necessaria a seguito delle dimissioni volontarie del precedente Presidente Andrea Romizi, Sindaco del Comune di Perugia, è avvenuta a maggioranza assoluta dei componenti e con il voto favorevole dei presenti con la sola astensione di Stefano Ansideri.

Il neo Presidente ha ringraziato i presenti per la fiducia che hanno riposto nella sua persona, in particolare il Presidente uscente Andrea Romizi, i due Vice Presidenti del CAL Sergio Batino, Sindaco del Comune di Castiglione del Lago e Federico Gori, Sindaco del Comune di Montecchio per il proficuo lavoro portato avanti in questi anni, nell’esclusivo interesse delle Autonomie Locali dell’Umbria, un lavoro di carattere strettamente istituzionale che è andato ben aldilà delle divisioni partitiche.

Stefano Ansideri, Sindaco della Città di Bastia Umbra dal 2009 e membro di diritto del Consiglio delle Autonomie Locali, ha annunciato il suo impegno nello svolgere il compito che oggi l’Assemblea gli ha assegnato, compito che sarà caratterizzato dalla neutralità delle decisioni che l’Organo andrà ad assumere, nell’interesse esclusivo delle Amministrazioni che qui sono rappresentate e dei loro cittadini. Perugia, 15 settembre 2017

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*