Nuovo anno scolastico, dall’Itet il saluto di Guasticchi

Ha scelto il più antico Istituto tecnico perugino il presidente della Provincia Marco Vinicio Guasticchi per il suo saluto inaugurale alla popolazione studentesca che oggi si avventura in un nuovo anno scolastico. E’ stato infatti l’Itet (Istituto tecnico economico tecnologico Aldo Capitini-Vittorio Emanuele II-Arnolfo Di Cambio) a ricevere questa mattina, nell’Aula Magna dove erano raccolti gli alunni delle otto prime classi, il presidente Guasticchi nella rituale visita scolastica di inizio anno.

Un’occasione che, a detta dello stesso presidente, è stata per lui al contempo un onore e un piacere. Onore, vista la ricorrenza che investe quest’anno l’istituto superiore perugino, che si appresta a festeggiare i suoi 150 anni di vita.

Ed un piacere personale, considerato che in questa scuola, lui come la stessa dirigente, Isabella Giovagnoni, si è diplomato.

Parlando ad un’Aula Magna gremita di giovani studenti alle prese con un nuovo corso scolastico, Guasticchi ha sottolineato come lo studio non sia avulso dalla vita reale, bensì uno strumento di fondamentale importanza per le esperienze personali future. “La scuola – ha dichiarato – non deve risolversi in una lotta con i libri, ma deve essere vissuta come un passaggio irrinunciabile che apre prospettive importanti nel destino di ciascun individuo”.

E, a suo giudizio, questo indirizzo in particolare offre opportunità di rilievo, senza precludere altri tipi di formazioni per il futuro. L’Itet affonda le sue radici nel lontano 1864 quando, per volontà e lungimiranza dell’imprenditoria perugina, si dette vita a corsi di istruzione tecnica che vennero riconosciuti con Regio Decreto.

Nacque così l’Istituto Tecnico “Vittorio Emanuele II”, il primo Istituto tecnico della provincia di Perugia. Nel decennio che va dalla metà degli anni ’60 e ’70 del Novecento, con l’innalzamento dell’istruzione ed il boom dell’istruzione tecnica, l’Istituto ha accresciuto tanto i suoi iscritti da doversi frammentare in vari Istituti. Ed ecco sorgere nel 1969 l’Istituto Tecnico per Geometri, che poi prenderà il nome di “Arnolfo Di Cambio”, e successivamente nel 1974 una succursale che sarà intitolata ad Aldo Capitini, studente proprio del “Vittorio Emanuele II”.

La diversificazione dell’offerta formativa, il mutare delle normative sulla scuola, le diverse esigenze del mondo dell’istruzione, hanno infine recentemente riunito le varie scuole, riportando alle origini l’Istituto nato nel lontano fine Ottocento.

[divider] [divider]
Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*