Andrea Liberati: “Ufficio presidenza fornisca tutti gli atti IX legislatura”

Nomi dei beneficiari di trattamenti di favore, lo chiede Liberati M5s
Andrea Liberati

“La Segreteria generale dell’Assemblea legislativa dell’Umbria non avrebbe mai consegnato ai cittadini gli atti da noi richiesti in data odierna: questo è il motivo per il quale il sottoscritto e altri non li hanno ovviamente formalmente domandati prima del 31 maggio, avendo avuto poco prima un incontro informale assai istruttivo proprio col Segretario generale dell’Assemblea”. Lo afferma il consigliere regionale Andrea Liberati (Movimento 5 stelle), replicando alla nota della Segreteria generale (http://bit.ly/1Gfo8QN [1]). Liberati sottolinea inoltre che “è la stessa Segretaria a ricordare tale incongrua condotta oppositiva, quando oggi, con propria comunicazione, sostiene che avrebbe fornito ‘i propri atti ai soggetti che, come in questo caso, ne hanno titolo’: cioè solo agli eletti.‎ Altro che palazzo di vetro. Bisogna dunque essere consiglieri (e magari consiglieri del Movimento 5 Stelle ) – continua – per ottenere certi documenti fin qui callidamente secretati, a voler tacere del fatto che l’Assemblea è ovviamente in imbarazzante ritardo pure sulla loro pubblicazione‎ ai sensi del decreto legge ‘n.33/2013’”. “Come dimostreremo entro breve – aggiunge ancora Andrea Liberati – forse ai fini della massima trasparenza bastava una delibera dell’Ufficio di presidenza in più e molte di meno rispetto alle tante fin qui adottate sperperando ingenti risorse pubbliche‎, generando la palude mefitica e i silenzi assordanti che le famiglie e le imprese umbre conoscono da troppo tempo. Il Movimento 5 Stelle costringerà pertanto lorsignori a cambiare, mettendo finalmente in gioco certe vite politiche e professionali ingessate e ingrigite dai vecchi partiti: in Regione entreranno così aria nuova e il più autentico spirito di servizio a esclusivo beneficio dei cittadini”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*