Wte ad Assisi, borsa del turismo, focus sulla web reputation

Si terrà Giovedì 18 settembre, giornata di chiusura di Eccellenze dell’Umbria, la borsa del turismo regionale in programma dal 16 ad Assisi, il convegnoComunicare e commercializzare le Eccellenze dell’Umbria attraverso il Web: Web Reputation e utilizzo dei social(ore 10.00 – Assisi Sala della Conciliazione) con esperti come Francesco Tapinassi e Stefano Ceci. Il Dott. Tapinassi, consulente di marketing turistico e comunicazione web, spiegherà come affrontare la sfida dei cambiamenti della comunicazione digitale connessi al web interattivo per fare dell’Umbria una “destinazione empatica”. In altre parole, come monitorare e tenere conto della reputazione che un territorio –in questo caso l’Umbria- ha sul web attraverso il cosiddetto “passaparola digitale”, per conoscere meglio l’ospite a cui si vuole comunicare ed entrare in empatia con esso. Stefano Ceci, invece, nella sua veste di coordinatore del gruppo webmarketing del Mibact, approfondirà le linee guida individuate dal Ministero del Turismo per il rilancio del settore turistico, presentate dallo stesso Ministro Franceschini lo scorso agosto, con particolare riferimento al ReStart Travel Italy, il programma che punta a finanziare le migliori idee e le startup più interessanti nel settore turistico e culturale, individuate come strumenti e strategie di sviluppo dell’economia territoriale.

Secondo i dati del Ministero, il nostro Paese, nel 2013, è cresciuto del 3% in termini di entrate valutarie nel settore turistico, attestandosi al quinto posto (dopo Francia, Stati Uniti, Spagna e Cina) per arrivi dall’estero, soprattutto da Germania, Stati Uniti e Francia. Anche dal punto di vista di imprese e occupazione, l’anno scorso, il settore turistico ha mostrato un andamento migliore rispetto ad altri comparti economici, con un saldo annuale delle imprese del +7%.

In Umbria, nello stesso periodo, si registrava una sostanziale stabilità degli arrivi rispetto al 2012 (+0,12%) e un calo più consistente nelle presenze (-2,12%), con un incremento sia di arrivi che di presenze straniere e un calo dei flussi turistici italiani. I turisti stranieri che sono arrivati nella nostra regione provenivano soprattutto da Paesi Bassi, Germania e Stati Uniti, ma un significativo aumento è stato registrato negli arrivi e nelle presenze dal Regno Unito (rispettivamente +10,35% e + 15,24% rispetto al 2012), dalla Francia (+3,03 e + 1,84) e dalla Cina (+22,61 e + 15,90 punti percentuali).

Diversa è la situazione per il 2014, che ha fatto registrare in Umbria, nel primo semestre, un incremento sia in termini di arrivi, sia di presenze, con un flusso positivo dei turisti italiani, rispettivamente +4,79% negli arrivi e +1,32% nelle presenze, ma anche e soprattutto dei turisti stranieri con un +12,32% negli arrivi e +1,59% nelle presenze.

(Fonte: Regione dell’Umbria – www.turismo.regione.umbria.it)

Al convegno di Assisi, saranno presenti anche l’Assessore al Turismo e l’Assessore all’Agricoltura della Regione dell’Umbria, Fabrizio Felice Bracco e Fernanda Cecchini, che hanno da sempre sostenuto Eccellenze dell’Umbria come opportunità di sviluppo degli operatori e dell’intero comparto regionale.

 

La manifestazione assisana è patrocinata dal MIBACT – Ministero dei Beni Artistici, culturali e del Turismo, dall’Associazione Beni Italiani Patrimonio Unesco, dalla Regione dell’Umbria, dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, dal Comune di Assisi e dalla Camera di Commercio di Perugia.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*