Primi d'Italia

Volontariato, per Natale acquista il cesto di natalizio di Avanti tutta

al centro, da sx, Roberta Finelli, Roberto Bertini e Leonardo Cenci
al centro, da sx, Roberta Finelli, Roberto Bertini e Leonardo Cenci

Perugia – Il vulcano Leo non si ferma, continua a eruttare energia contagiosa ovunque producendo idee e soprattutto realizzando progetti per rendere il più ‘normale’ possibile la vita dei malati oncologici. Oggi nella Sala Pagliacci della Provincia di Perugia, sei aziende alimentari umbre e l’Associazione di Leonardo Cenci, insieme vicepresidente della Provincia Roberto Bertini, hanno presentato il cesto di strenne natalizie Avanti tutta . L’iniziativa, a scopo benefico, propone una confezione contenente prodotti di assoluta qualità delle aziende: Cantina Chiorri, Gastronomia Umbra, caffè Donnini, agricola Orve, Tartufi Paolo, frantoio Gnavolini, che hanno messo a disposizione i loro prodotti per realizzare il cesto di Avanti Tutta. Parte del ricavato verrà donato all’associazione Avanti Tutta che prevede di sostituire tutte le vecchie luci a neon del reparto di oncologia, con luci a led più calde e efficienti. “Quello che sto cercando di fare con la mia associazione – ha spiegato Leonardo Cenci – è di rendere sempre più accogliente il reparto di oncologia. Questa mattina è cominciata l’istallazione della carta da parati colorata nelle stanze e nei corridoi. La sensazione che voglio arrivi a chi combatte con il tumore è di essere in un posto accogliente simile alla propria casa. Il progetto di cambiare i neon con luci a led è molto costoso e ambizioso ma…come sempre ci riusciremo grazie all’aiuto di tutti quelli che acquisteranno strenne Avanti Tutta (costo 35 euro). Molti studi hanno dimostrato che, mangiare cibi di qualità e praticare sport, sono due pratiche che bloccano l’avanzamento del cancro. I prodotti contenuti nella strenna sono tutti del nostro territorio e di altissima qualità”. “Ormai – ha detto Bertini – non si può più essere sordi al grido di Leo: avanti tutta!. Queste sei aziende del territorio si sono messe a disposizione con altruismo e generosità, elementi importanti per imprenditori che lavorano ai massimi livelli”. Roberta Finetti dell’azienda Gastronomia Umbra a nome di tutti gli imprenditori presenti, ha voluto ricordare “l’importanza della missione di Leo e l’importanza, specialmente a Natale, di essere vicini a chi combatte da anni contro questo male tremendo”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*