USL Umbria 1, l’azienda sanitaria italiana più virtuosa sui pagamenti

Primo trapianto di organi del 2016 a Perugia

Dalla fotografia scattata dall’ufficio studi della CGIA di Mestre, che ha analizzato i siti web di un campione di Pubbliche Amministrazioni in ordine all’indicatore di tempestività dei pagamenti ai fornitori nel primo trimestre del corrente anno, emerge che tra le 21 aziende sanitarie locali dell’intera Penisola italiana prese in esame la USL Umbria 1 risulta essere la più virtuosa, con un anticipo di quasi 23 giorni rispetto ai 60 normativamente previsti per il saldo delle spettanze.

“Come già annunciato in occasione dell’approvazione del bilancio 2014, quarantadue giorni è il tempo medio con cui vengono effettuati i pagamenti ai fornitori – sottolinea il direttore generale Giuseppe Legato – Ringrazio tutto il personale che ha reso possibile raggiungere un tale traguardo, che non soltanto ci onora e ci riempie di orgoglio ma che costituisce per noi un punto di ripartenza per obiettivi sempre più ambiziosi a favore di tutta l’utenza”.

“In particolare, – aggiunge Legato – mi preme evidenziare lo sforzo organizzativo che è stato fatto in una Azienda come la nostra che, con il territorio più vasto della regione, una popolazione di 506.999 abitanti e servizi ed uffici dislocati in 38 comuni, ha saputo razionalizzare i processi amministrativi, cogliendo senza indugio la sfida della digitalizzazione (fattura e mandato digitale) e integrando realtà e professionalità diverse”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*