Primi d'Italia

Unicredit Start Lab, una Startup di Perugia fra i premiati

Si chiama CARSH ed è una start-up di Perugia

Unicredit Start Lab, una Startup di Perugia fra i premiati. Si chiama CARSH ed è una start-up di Perugia, fondata da Davide Giancarlini (in foto) e Luca Carta.
Davide Giancarlini

Perugia – Si chiama CARSH ed è una start-up di Perugia, fondata da Davide Giancarlini (in foto) e Luca Carta. La piattaforma CARSH propone un’Applicazione mobile che aggrega tutti i servizi di carsharing, bikesharing e scootersharing presenti nel territorio Italiano (ad es. CAR2GO, Enjoy, Twist, Playcar e ICS). L’utente riesce ad avere a disposizione tutti i servizi in un’unica soluzione risolvendo il problema di passare da un’app all’altra. Il servizio è presente in tutte le città d’Italia in cui vi è 1 o più servizi di carsharing.

La startup perugina si è così aggiudicata il secondo premio dell’Edizione 2015 di UniCredit Start Lab per il settore Clean Tech. Il riconoscimento è stato assegnato dalla Commissione Clean Tech, riunitasi all’UniCredit Tower di Milano, che ha esaminato le idee progettuali e la sostenibilità dei modelli di business delle 10 startup finaliste (oltre 900 le startup ad alto contenuto tecnologico che hanno partecipato all’edizione 2015 di UniCredit Start Lab, la piattaforma di UniCredit a sostegno di startup innovative nei settori Life Science, Clean Tech, Digital, Innovative Made in Italy).

Grazie al premio assegnato da UniCredit la startup CARSH avrà a disposizione 12 mesi di accelerazione con UniCredit Start Lab, l’accesso a un programma di mentorship, la partecipazione alla Startup Academy e l’assegnazione di un gestore UniCredit; inoltre, potrà essere selezionata per presentarsi davanti business angel e fondi di venture capital e per partecipare a iniziative con i clienti Corporate di UniCredit.

Prima classificata per il settore Clean Tech di UniCredit Start Lab 2015 è stata la startup bolzanina Air Light, terza classificata è stata invece la startup modenese Mind. La Commissione ha deciso infine di attribuire una menzione speciale alla startup Clean Air di Trento.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*