Un Centro Commerciale Naturale a Castiglione

Un Centro Commerciale Naturale a Castiglione
Castiglione del Lago, Porta Senese

Un Centro Commerciale Naturale a Castiglione

Un Centro Commerciale Naturale per rivitalizzare il centro storico di Castiglione del Lago con il sostegno della Regione Umbria attraverso il PUC2. Questo è l’argomento dell’incontro che il Comune ha convocato per lunedì 16 novembre alle 21 presso la sala consiliare del municipio: parteciperanno gli operatori economici del capoluogo e i rappresentanti di Confcommercio, Confesercenti, CNA, Confartigianato e Lega Coop che getteranno le basi per la costituzione del “Centro Commerciale Naturale castiglionese”.

Il Programma Urbano Complesso (PUC2) fu adottato dalle Regione Umbria quale strumento specifico finalizzato alla riqualificazione urbana: nel piano si evidenzia come per i centri storici siano necessarie azioni integrate per affrontare congiuntamente i fenomeni di spopolamento e marginalizzazione, da contrastare attraverso il sostegno delle attività economiche, la realizzazione di interventi di miglioramento dell’ambiente fisico cittadino, il potenziamento dell’accessibilità materiale e la dotazione di servizi per gli individui e le imprese.

I centri commerciali naturali sono quindi “soggetti” beneficiari delle politiche di sostegno di programmi di qualificazione delle strutture commerciali nell’ambito di reti di imprese. Il Comune di Castiglione del Lago e le associazioni di categoria si riconoscono in pieno nelle necessità evidenziate dalla Regione e condividono le linee strategiche da evidenziate per il superamento delle criticità: hanno quindi voluto cercare di cogliere l’opportunità offerta dal prossimo bando regionale per creare un progetto comune in grado di restituire al centro storico castiglionese il ruolo di motore dell’economia e dello sviluppo attraverso iniziative integrate di riqualificazione, comunicazione e promozione rivolte ai clienti attuali e potenziali delle attività commerciali, artigianali e di servizi.

Il progetto rappresenta un passo decisivo per compattare i principali settori che trainano l’economia cittadina e di integrarli sinergicamente fra loro: ciascuna delle aziende coinvolte dovrà essere convita che abbia senso perseguire strategie individuali di sviluppo solo a condizione che queste siano strettamente connesse con azioni in grado di mantenere elevato il grado di competitività dell’intera area in cui esse operano. Una strategia comune avrà positive conseguenze nell’intera dinamica economica territoriale, con incrementi occupazionali, rilancio delle attività esistenti e creazione di terreno favorevole all’apertura di nuove attività.

Durante l’incontro di lunedì si discuterà di eventi commerciali, azioni di marketing congiunte, creazione e promozione di un marchio, studio di nuove campagne promozionali, creazione di una piattaforma tecnologica e organizzativa comune, creazione di una nuova segnaletica commerciale e armonizzazione dell’arredo urbano: verranno poi esaminate anche altre proposte direttamente formulate dagli operatori.

Centro Commerciale Naturale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*