Umbriafiere:“La terra dei Mercanti – Modernariato & vintage” Un tuffo nel passato tra Moto d’epoca, collezionismo e oggettistica

umbriafiere(umbriajournal.com) BASTIA UMBRA – Il 28 e 29 settembre nei tre padiglioni di Umbriafiere sarà possibile tuffarsi nel passato con la manifestazione “La terra dei Mercanti – Modernariato & vintage”, oggi presentata alla stampa nella sala Pagliacci della Provincia di Perugia. Presenti all’incontro con i giornalisti sono stati: Roberto Bertini, assessore al Turismo della Provincia di Perugia, Stefano Ansideri sindaco di Bastia, Paolo Esposito organizzatore dell’evento e Lazzaro Bogliari presidente di Umbriafiere. “La due giorni è aperta a tutta la famiglia – ha spiegato Esposito – sarà possibile trovare abbigliamento e accessori retrò, pezzi di design storici, articoli da collezionismo, fumettistica e oggetti di riciclo creativo. Sabato pomeriggio l’Automotoclub Storico Assisano, all’interno della manifestazione nazionale Bandiera Gialla, iscritta a calendario ASI (Automobilismo Storico Italiano), sfilerà con circa 60 moto storiche (dal 1920 al 1980), guidate da piloti vestiti con abbigliamento vintage inerente agli anni di immatricolazione della moto. I piloti, una volta parcheggiate le moto nell’apposita area riservata, visiteranno i padiglioni della fiera e verranno premiati per l’abbigliamento più particolare. Per la gioia del pubblico verrà montata sul piazzale della fiera una giostra di cavalli di legno di fine ‘800, a due piani, a completo ingresso gratuito dei visitatori. L’intento è offrire al visitatore di ogni età uno spazio ricco di opportunità dove poter acquistare, scoprire, svagarsi e rilassarsi”. “Il centro espositivo di Bastia Umbra – ha detto Bertini – negli anni ha acquisito una lusinghiera notorietà permettendo a tutto il territorio di crescere. “Terra dei Mercanti” rappresenta un modo per ripercorre il nostro passato e per avvicinare i giovani alla riscoperta della nostra storia recente”. “Umbriafiere rappresenta per tutta l’Umbria una risorsa. La Terra dei Mercanti sfrutterà 15.000 metri quadri di esposizione, spazi considerevoli, che non tutte le regioni possono vantare di avere. Questa struttura ha bisogno di investimenti come nuovi parcheggi e collegamenti, speriamo che con la Regione Umbria si riesca a raggiungere un accordo per riuscire a far crescere ancor di più questo centro”. Concetti ripresi da Fogliari che ha rimarcato la necessità di rendere ancora più efficiente il Centro fieristico dell’Umbria, ricordando che la sua equidistanza da Roma e Firenze, e la facilità con cui è raggiungibile dalle città del sud sprovviste di centri di questa grandezza, lo rende struttura essenziale per l’Italia centrale.
Le aree espositive saranno: Vintage expo-market: l’abbigliamento e gli accessori del secolo scorso saranno i grandi protagonisti, prodotti diventati oggi veri oggetti di culto; ricostruzione di negozi rappresentativi delle tipologie commerciali tipiche dei diversi anni, allestiti con arredo d’epoca e personaggi in abbigliamento vintage, come ad esempio barbieri e parrucchiere. Ai visitatori sarà data l’opportunità di farsi realizzare un’acconciatura in stile vintage; esposizione auto e moto d’epoca: in riferimento alle moto vintage, saranno presenti dall’Harley-Davidson con l’esposizione di moto vintage americane anni 50-60 fino agli scooter Vespa Vintage, insieme all’abbigliamento e agli accessori dedicati alla Vespa della Piaggio; american corner: tutto il fascino dell’America anni ’50 con le auto e il bar che faranno da sfondo ai tipici personaggi americani vestiti come Elvis, Fonzie, Audrey Hepburn…; Collection expo-market: dedicata agli oggetti della nostra memoria: orologi, vinili, monete, francobolli, macchine fotografiche, libri, modellini di auto e moto, modellini di treni e aerei, giocattoli antichi, locandine originali di concerti musicali del ‘900, poster originali di band musicali. Saranno esposte 300 radio datate dagli anni ’20 agli ’90. Punto di forza sarà l’esposizione di 200 orologi Swatch mai commercializzati nei punti vendita, ma donati dall’azienda ai propri soci e il collezionismo militare: armi, mezzi, uniformi e accessori. Sarà presente in mostra anche un’importante rappresentanza di armi con il prestigioso Stabilimento armi di Terni.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*