Umbria all’Expo 2015, spreco o rilancio, M5S chiede chiarezza

La Regione Umbria parteciperà all’Expo 2015 e lo farà grazie ad un piano strategico siglato dal cd “Tavolo generale dell’alleanza per lo sviluppo dell’Umbria” a cui partecipano 23 Enti ( tra cui Camere di commercio di Perugia e Terni, Anci, le due Università, Sviluppumbria, Coldiretti, Confagricoltura, Confindustria, Legacoop).

Laura Alunni, del Movimento Cinque Stelle di Perugia, sottolinea che:“La Regione Umbria, a pochi mesi dalla sigla del protocollo d’intesa per promuovere le imprese e il turismo umbro a livello mondiale, non ha ancora pubblicato i dati sugli impegni di spesa e di impiego di personale ne’, tantomeno, i progetti annunciati per il potenziamento dei collegamenti con Milano da anni dimenticati nel disastroso quadro dei trasporti della Regione”.

“Nonostante gli annunci a mezzo stampa a cui siamo abituati” prosegue Laura Alunni, “ l’Assessore Silvano Rometti non ha ancora chiarito se e quando saranno ripristinati i voli su Milano dall’aeroporto di Sant’Egidio e quali esiti abbia prodotto il dichiarato pressing su Trenitalia e Busitalia per sostenere i flussi turistici in occasione dell’Expo”.

Inoltre, il Documento triennale di indirizzo strategico per il turismo 2014-2016, prosegue Laura Alunni: “Non contiene l’adeguata integrazione delle azioni regionali in relazione all’Expo di Milano soprattutto sul fronte della misurazione dell’effettiva efficacia delle scelte strategiche della Regione Umbria”.

Ma è soprattutto sul piano dell’impiego del personale da adibire all’Expo che occorre fare chiarezza: “Ci auguriamo che l’Expo 2015 costituisca per l’Umbria un’ effettiva opportunità per il rilancio dell’economia umbra anziché un’ulteriore varco verso l’ indebolimento di diritti di chi è alla disperata ricerca di un lavoro. Ci auguriamo anche che le assunzioni avvengano nel pieno rispetto dei Contratti collettivi e delle legittime aspettative di tanti giovani che, grazie all’Expo, potrebbero cogliere una valida esperienza di lavoro”.

Sul fronte delle spese per trasferte, prosegue Laura Alunni : “Vigileremo affinché l’Expo non diventi il consueto ghiotto avvenimento per trasferte dorate di assessori, consiglieri e personale regionale a dispetto degli allarmanti dati provenienti dalla Corte dei Conti sulle spese della politica in Umbria che pongono la nostra Regione tra le prime otto in Italia per spese cd politiche”. MoVimento 5 Stelle Perugia

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*