Umbraflor, inaugurato il più grande vivaio dell’Umbria

Umbraflor, inaugurato il più grande vivaio dell'Umbria
Umbraflor, inaugurato il più grande vivaio dell'Umbria

Umbraflor, inaugurato il più grande vivaio dell’Umbria.
«Tre milioni di fatturato annuo, ottocento mila piante forestali nel vivaio di Gubbio, seicentomila piante da fusti e arbusti tra a Castellaccio di Spello e Cannara, commercializziamo circa trentamila cipressi resistenti al cancro, cinquemila olmi, trentacinquemila piante tartufigene micorizzate, trentacinquemila mila noci innestate da frutto, olivi locali, pioppi maschi che non produco la ruggine, pioppelle, quarantacinque ettari di impianti sperimentali, novanta ettari di agricoltura tradizionale, dieci ettari di agricoltura specializzata, quaranta dipendenti». Lo ha detto Sandro Vitali, amministratore unico di Umbraflor, durante l’inaugurazione della nuova organizzazione di vendite all’interno del vivaio di Castellaccio di Spello.

All’inaugurazione, tra le tantissime persone intervenute, c’erano anche la senatrice Valeria Cardinali e gli onorevoli Giampiero Giulietti e Walter Verini. Oltre ai parlamentari c’era il sindaco di Cannara, Fabrizio Gareggia con l’assessore alla Cultura e suo vice Elisabetta Galletti, il vicesindaco di Spello, Gianni Narcisi, Giuliano Nalli, Amministratore dell’Agenzia Forestale Regionale Umbra, il consigliere regionale Claudio Ricci, Don Piero, Parroco della Chiesa di Santacroce di Limiti di Spello, il mondo dell’imprenditoria e tantissimi curiosi, soprattutto donne.

Umbraflor è il più grande complesso vivaistico dell’Umbria, una dei più importanti d’Italia, impegnato nella promozione del verde e dell’ambiente, con una particolare attenzione rivolta verso la tutela della biodiversità. Umbraflor dispone di circa 245 ettari di terreno nei tre vivai di Spello, Gubbio e Spoleto ed è considerata una delle aziende Leader in Italia nel settore delle piante micorizzate al tartufo e nel settore vivaistico della frutta secca in guscio, oltre ad essere detentrice del brevetto del CNR per cipressi resistenti al cancro ed olmi resistenti alla grafiosi e di Noci innestate da Frutto.

Umbraflor vuole essere sempre di più punto di riferimento ed al servizio delle attività Vivaistiche e dell’agricoltura di qualità dell’Umbria e dell’Italia centrale ed attraverso le proprie professionalità specializzate garantisce cordialità e disponibilità a favore della clientela Regionale, Nazionale ed estera.

Il vivaio di Spello, si caratterizza per alcune specializzazioni, conosciute ed apprezzate da una clientela consolidata proveniente da tutta l’Italia ed anche dall’estero, quali: Piante tartufigene prodotte con essenze di provenienza certificata e con tartufi raccolti localmente certificate dal Dipartimento di Agrobiologia dell’Università di Perugia; Alberi ed arbusti in vaso e in zolla per alberature stradali, giardini e per arredo verde in genere e servizi di progettazione, realizzazione e gestione di aree verdi, parchi e giardini.

Il vivaio ed il punto vendita di Spello saranno aperti al pubblico con orari più ampi, fornendo l’assistenza e la consulenza di agronomi specializzati che seguono il cliente in tutte le fasi: dalla scelta del prodotto, alle indicazioni tecniche per la coltivazione e la cura. In ogni periodo dell’anno verranno promosse offerte vantaggiose su piante, attrezzature e mezzi tecnici.

L’azienda organizza all’interno del proprio compendio aziendale, dotato di spazi didattici ed attrezzature, corsi formativi per operatori del verde e per studenti degli istituti di ogni ordine e grado.

Sono previste all’interno del compendio, attività di Fattoria Didattica rivolte alle classi scolastiche e al pubblico – certificata dalla Regione dell’Umbria – in grado di proporre diversi percorsi tematici attraverso orti botanici, giardini sensoriali e museo della civiltà contadina per la conoscenza delle diverse specie botaniche che contribuiscono alla didattica, alla ricerca scientifica, alla conservazione della biodiversità.

Dalle attività giornaliere a quelle che si articolano in più giornate per un’offerta che, partendo dalle specie coltivate nel vivaio, sviluppano azioni interdisciplinari che includono l’ambiente, la sua tutela e promozione.

Sandro Vitali ha ringraziato la Regione dell’Umbria, la Presidente e l’Assessore all’Agricoltura che hanno creduto e scommesso sull’Azienda Vivaistica Regionale Umbraflor per promuovere e valorizzare l’immenso patrimonio vegetale dell’Umbria.

Umbraflor

[AFG_gallery id=’9′]
Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*