Unipegaso

Umbertide: il sindaco f.f. Locchi incontra le aziende del territorio

visita alla termovana

(UJ.com3.0) UMBERTIDE – Il sindaco f.f. Marco Locchi ha dato il via ad una serie di incontri con le aziende operanti nel territorio al fine di conoscere lo stato di salute del tessuto economico e produttivo di Umbertide ed individuare possibili strategie comuni per favorire la ripresa dell’economia locale. Anche l’economia umbertidese soffre della grave crisi economica che perdura oramai da sei anni e che ha messo in seria difficoltà molte imprese, costrette a fare i conti con il crollo delle commesse e la mancanza di liquidità dovuta all’impossibilità di accedere al credito e ai forti ritardi nei pagamenti. Per questo il sindaco f.f. Marco Locchi ha deciso di fare visita ad alcune delle aziende che operano nei diversi settori produttivi, al fine di comprenderne le reali necessità e di riflettere sul ruolo che le Pubbliche Amministrazioni possono avere per favorire il superamento di questa delicata fase economica.

Il “tour” è iniziato da due ditte esempio della capacità imprenditoriale umbertidese, che hanno dato vita a due distinte attività diventate in breve tempo un punto di riferimento per i propri settori di competenza, “Termovana Uno”, leader nella progettazione e realizzazione di stufe e caldaie e “Gruppo Pizzidea”, tra i maggiori produttori di impasti per pizza al taglio e da asporto.

“Termovana Uno”, di proprietà della famiglia Vaiani, punta molto sulla ricerca e sullo sviluppo di prodotti sempre più innovativi, che vengono seguiti passo dopo passo, dalla progettazione fino al collaudo. L’azienda, che opera sia in Italia che all’estero, può contare sull’esperienza di personale giovane, costantemente informato sulle novità del settore tramite la partecipazione a qualificati corsi di aggiornamento.

La peculiarità del “Gruppo Pizzidea”, guidata dai soci Maurizio Chiavini e Fabrizio Grilli, entrambi di Umbertide, è la preparazione di un impasto a lunga lievitazione che viene stoccato ad una temperatura di 4°, che quindi non necessita di essere surgelato o congelato, per un periodo di 6 giorni; questo consente di rifornire con prodotti sempre freschi le ben 24 pizzerie aperte in franchising in tutta l’Umbria. Leader nel settore degli impasti freschi per pizza, i soci Chiavini e Grilli sono intenzionati a potenziare la loro attività allargando la produzione ai prodotti cotti. Il tour del sindaco f.f. Locchi proseguirà con altri incontri e visite in aziende del territorio.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*