Ultim’ora, Pian di Massiano, il mercato resta il sabato

il mercato di Pian di Massiano
il mercato di Pian di Massiano
il mercato di Pian di Massiano

Soluzione trovata per il mercato di Pian di Massiano, in occasione della riunione che si è tenuta nel tardo pomeriggio di oggi presso la Questura di Perugia, tra il Questore, accompagnato dal dottor Barba e da altri funzionari, il presidente della Fiva Umbria, l’associazione degli ambulanti aderente a Confcommercio, Massimiliano Baccari, accompagnato dai vice presidenti Lillocci e Marchi, e una delegazione del Comune guidata dall’assessore al Commercio Cristiana Casaioli.

Il mercato rimarrà nella consueta giornata del sabato anche in occasione delle partite interne del Perugia, con l’ipotesi, che sarà vagliata di volta in volta, di delocalizzazione all’interno della stessa area di Pian di Massiano in caso di gare particolarmente problematiche.

Rimane la disponibilità degli operatori alla chiusura anticipata qualora la Questura ne ravvisi la necessità o a spostare il giorno del mercato in situazioni eccesionali.

Ovviamente grande la soddisfazione di Fiva, che prima dell’incontro col Questore aveva tenuto una affollata assemblea di operatori a Perugia, nella sede Confcommercio.

“Ringraziamo il Questore – dichiara Massimiliano Baccari – per l’attenzione e la sensibilità che ha subito mostrato per la salvaguardia delle esigenze degli operatori, cercando in ogni modo di non compromettere ulteriormente la loro già difficile situazione economica.

Abbiamo trovato un interlocutore che con concretezza e decisione ha preso in mano la vicenda guidandola verso quella soluzione di buon senso da noi sempre auspicata, e per questo gli va il nostro grazie.

Un ringraziamento – conclude Baccari – anche all’assessore Casaioli che si è fatta interprete delle nostre istanze e in mezzo a non poche difficoltà e ha cercato di contemperare le diverse esigenze. Proprio alla sua mediazione dobbiamo questo incontro che è risultato risolutivo”.

Alla luce di questo risultato Fiva ha annullato la raccolta firme promossa per domani mattina tra i consumatori durante il mercato.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*