Ricci, aeroporto, servono 3 milioni anno voli mete religiose

anche verso Mostar, a poca distanza da Medjugorje, luogo delle apparizioni mariane

Ricci, aeroporto, servono 3 milioni anno voli mete religiose

Ricci, aeroporto, servono 3 milioni anno voli mete religiose

“L’aeroporto regionale San Francesco di Assisi deve essere sviluppato e utilizzato al meglio, per valorizzarne la potenzialità attrattiva di passeggeri e turisti”. Lo propone il consigliere regionale Claudio Ricci (Ricci presidente) auspicando un investimento annuo da parte della Regione Umbria di 3milioni di euro, da ricavare “diminuendo le risorse destinate alle società partecipate, eliminando spechi e inefficienze”. Secondo Ricci si dovrebbe “riattivare una rapporto solido e continuativo con una compagnia aerea low cost, che svolga un servizio di connessione con i principali aeroporti europei. Infatti i piccoli aeroporti si sviluppano solo se ci sono collegamenti stabili con i vettori a basso costo, che sono diventati anche tour operator, attrattivi di turismo nei luoghi di arrivo”.

Per il consigliere regionale bisognerebbe infine “potenziare l’idea dell’aeroporto come polo di collegamento per le mete religiose europee, anche verso Mostar, a poca distanza da Medjugorje, luogo delle apparizioni mariane, dove ogni anno si recano oltre 600mila turisti-pellegrini italiani. Una parte di questi potrebbe partire da Perugia, evitando il lungo viaggio in autobus o in nave, visto che in 40 minuti si più arrivare nella città bosniaca in aereo”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*