Gualdo Tadino, Gran Galà dell’imprenditoria

Catia Monacelli, madrina dell'evento(umbriajournal.com) GUALDO TADINO -Quando il fare impresa è sinonimo di innovazione, crescita, tenacia, e capacità di trasformazione nella costante consapevolezza del ruolo prioritario rivestito dalla valorizzazione culturale e dalla promozione turistica del territorio, la prima vera impresa del Paese. “Un’impresa ad arte. Gran Galà dell’imprenditoria italiana” accoglie e fa sua la sfida di grandi imprenditori illuminati italiani quali Oscar Farinetti e Diego Della Valle, che hanno applicato la formula vincente del saper fare impresa sul bello e sul buono della cultura italiana, lanciando un messaggio di fiducia alla nazione, che può ripartire solo imparando a fare impresa sul suo straordinario e inimitabile patrimonio culturale.
Sono molti gli imprenditori italiani che hanno saputo combinare sapientemente queste formule, emergendo nel panorama nazionale ed internazionale e saranno proprio loro i protagonisti della terza edizione della kermesse, in programma sabato 27 luglio 2013 a Gualdo Tadino nella splendida cornice della Rocca Flea. Un evento promosso dal Museo Regionale dell’Emigrazione “Pietro Conti”, Centro di Ricerca sull’Emigrazione italiana, e dal Polo Museale Città di Gualdo Tadino, con il patrocinio dell’Amministrazione, della Provincia di Perugia, della Regione Umbria ed il contributo del Sole 24Ore – Formazione ed Eventi.

 

La serata sarà condotta dalla giornalista Roberta Serdoz, volto familiare in Rai e anima di noti programmi televisivi come Mixer, La Vita in Diretta e Linea Notte. Un progetto nato da un’idea di Catia Monacelli, direttore del Polo Museale e madrina dell’evento: “l’iniziativa sta crescendo e si avvale anche per questa edizione della preziosa collaborazione del format del Corriere dell’Umbria, “L’Umbria che eccelle”. Novità assoluta del 2013 è la presenza di expò riservati alle eccellenze imprenditoriali, sponsor istituzionali e tecnici dell’evento: Birra Flea, Ecosuntek Spa, Emu Group Spa, Marfuga Azienda Agraria, Merlo Spa, Rocchetta Spa, Wald srl”. Per l’occasione Pitsart Srl realizzerà in esclusiva limited edition un foulard d’arte in seta ispirato al Gran Galà e al binomio “arte ed impresa”, congiuntamente all’azienda Obc Italy di Perugia, che invece produrrà un nuovo brand, relativo al Museo dell’Emigrazione, sviluppando un innovativo progetto su t-shirt che beneficia della nuova tecnologia denominata “realtà aumentata”. Gualdo Tadino ed il Gran Galà si confermano piazza di incontro e luogo d’interesse per l’imprenditoria illuminata, capace di investire in rinnovamento e nuove soluzioni all’avanguardia.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*