Primi d'Italia

Ricci, nuovo testo unico sul turismo in Umbria: azioni più integrate

con qualificazione, sviluppo delle reti commerciali e impegno dei comuni per i prodotti

Ricci, nuovo testo unico sul turismo in Umbria: azioni più integrate

Claudio Ricci, nuovo testo unico sul turismo in Umbria: azioni più integrate PERUGIA – Nuovo testo unico sul turismo in Umbria, all’esame della commissione regionale. Il piano di promozione sarà triennale (e non annuale), puntando ad azioni più coordinate e mirate nonché ampliando le reti commerciali (soprattutto dopo il sisma 2016) anche innovative (attraverso Internet che, da solo, potrebbe creare un maggiore sviluppo del 15/20%). La Regione avrà un maggiore ruolo di coordinamento e controllo del sistema turismo.

Qualificare l’offerta e il prodotto coinvolgendo di più anche i comuni chiamati a mettere insieme le componenti del territorio (con pubblico, privati e associazioni) e che si dovrebbero dotare di un “piano di sviluppo culturale e turistico” (strumento essenziale per coordinare le azioni e configurare i prodotti turistici integrando ricettività, servizi, poli attrattivi ed eventi).

Un ultimo aspetto la flessibilità gestionale, e urbanistica, per le strutture ricettive (alberghiere ed extralberghiere) in modo da adattare (più facilmente) superfici (destinazioni d’uso) e servizi alle specifiche esigenze dei mercati e degli ospiti (marketing “su misura” uno a uno).

La prossima settimana inizia la “fase partecipativa” con le categorie di settore.
Claudio Ricci (Consigliere Regionale).

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*