“Brand” Umbria e festival giornalismo: firmato protocollo

Regione Umbria e Festival internazionale del giornalismo (“Il Filo di Arianna”) intendono attivare una collaborazione pluriennale al fine di realizzare attività che possano valorizzare l’Umbria e il Festival congiuntamente, mediante progetti di promozione e comunicazione. E’ quanto prevede il protocollo d’intesa sottoscritto quest’oggi a Perugia, nella sala Giunta di Palazzo Donini, dalla presidente della Regione, Catiuscia Marini, e da Arianna Ciccone, fondatrice e direttrice del Festival.

“Da sempre – ha detto la presidente Marini – la Regione Umbria è stata partner istituzionale del festival, ma con questo atto intendiamo rafforzare il rapporto con il Festival e al tempo stesso utilizzare questo straordinario mezzo di comunicazione per promuovere Perugia e l’Umbria. Inoltre, la nuova forma di collaborazione prevede progetti di promozione che non si limiteranno al solo periodo di durata dell’evento, ma saranno permanenti nell’arco dell’intero anno attraverso il sito internet e dei social media del Festival”.

“La forma di collaborazione che abbiamo definito – ha detto Arianna Ciccone – è molto innovativa e punta a far ‘viaggiare’ insieme i due brand, quello del Festival e dell’Umbria, ben oltre i confini regionali e nazionali, essendo ormai la platea di riferimento dell’evento ‘globale’. In fondo, non abbiamo fatto altro che recepire ciò che già hanno fatto negli anni coloro che hanno frequentato il Festival che in ogni loro comunicazione hanno sempre fatto riferimento all’evento ed ai suoi luoghi, realizzando una significativa promozione di Perugia e dell’Umbria”.

Per l’anno 2015 il protocollo prevede che si realizzino progetti relativi a: uno storytelling innovativo che prende a modello il native advertising e i paid post del New York Times e del Washington Post, su cui l’Umbria sarà presente tutto l’anno; realizzazione di press tour per giornalisti stranieri; la Regione a sua volta potrebbe valorizzare la manifestazione dando visibilità alla stessa nei suoi spazi istituzionali, nelle sue azioni promozionali e campagne di comunicazione in Italia e all’estero; nell’ambito del Festival, a cura della Direzione regionale salute e coesione sociale – Strategie di comunicazione, sarà realizzato un Panel “La comunicazione della salute ai tempi dei Social Media delle Apps e la cultura digitale nella PA”; uno spazio destinato alla Regione all’interno del quartier generale del festival, Hotel Brufani, per la divulgazione di informazioni audiovisive già realizzate per conto delle Autorità di gestione dei Fondi FSE, FEASR E FESR.

La home page del sito del “Festival Internazionale del Giornalismo” (sia in italiano che in inglese) ospiterà inoltre un box per promuovere e dare visibilità alla piattaforma “Umbria, i luoghi del festival del Giornalismo”. Il progetto denominato “umbria.journalismfestival.com” sarà in italiano e in inglese (con due indirizzi differenziati). Il progetto sarà lanciato e promosso sugli account ufficiali del Festival prima e durante il Festival e sarà possibile aggiornarlo e rilanciarlo anche durante l’anno.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*