Primi d'Italia

UMBRIA TPL E MOBILITÀ SPA, I SINDACATI FANNO IL PUNTO DELLA SITUAZIONE

Umbria mobilità, finanza e polizia a lavoro, ci sono indagati
Trasporto pubblico
Azione congiunta dei sindacati umbri dei lavoratori del trasporto per l’aggravarsi della situazione dei dipendenti di Umbria Trasporto pubblico locale (Tpl) e Mobilità spa
Azione congiunta dei sindacati umbri dei lavoratori del trasporto per l’aggravarsi della situazione dei dipendenti di Umbria Trasporto pubblico locale (Tpl) e Mobilità spa

(UJ.com3.0) by Avi News PERUGIA – Azione congiunta dei sindacati umbri dei lavoratori del trasporto per l’aggravarsi della situazione dei dipendenti di Umbria Trasporto pubblico locale (Tpl) e Mobilità spa. Le gravi condizioni economico-finanziarie in cui versa l’azienda e il ritardo di pagamenti in merito agli stupendi di aprile 2013 sono le ragioni che apriranno il tavolo programmato per venerdì 17 maggio, alle 10, nella sede di Uil Umbria, in via Ruggero D’Andreotto 5, a Perugia. A partecipare saranno i segretari regionali del settore trasporti di Federazione italiana lavoratori trasporti (Filt) Cgil, Federazione italiana trasporti (Fit) Cisl, Unione italiana lavoratori trasporti (Uilt) Uil, rispettivamente Cristiano Tardioli, Gianluca Giorgi e Alessando Emili. Presenti anche i segretari regionali umbri della Federazione autonoma italiana sindacale autoferrotranvieri (Faisa) Cisal, Paolo Bonino, e dell’Organizzazione sindacati autonomi e di base (Orsa), Gianluigi Morozzi.

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*