Trasporto pubblico in centro, al via da lunedì

Trasporto pubblico in centro, al via da lunedì
Trasporto pubblico in centro, al via da lunedì

Trasporto pubblico in centro, al via da lunedì.

Prenderà il via lunedì prossimo, 26 ottobre il nuovo servizio di trasporto pubblico nel centro storico della città, che durerà, in via sperimentale per un paio di mesi.

Queste, in sostanza, le modifiche apportate al servizio:

PERIODO SCOLASTICO DA LUNEDÌ A VENERDÌ:

la linea F avrà nuovo capolinea in piazza Università mantenendo il percorso (F1/S.Mariano)-(F2/Osp.Misericordia)-Ellera-Ferro di Cavallo-Elce-p.Università. La frequenza sarà di 30 minuti con interscambio in piazza Università con linea U.

la linea C avrà nuovo capolinea a piazza Università mantenendo il percorso (Pila)-(C3/C.Nuove)-(C4/Ospedale)-Fontivegge-P.Università e ridurrà i collegamenti con Case Nuove alle sole corse scolastiche (sei coppie di corse al giorno) per mantenere l’equilibrio dei turni macchina e non incrementare i costi. La frequenza sarà di 30 minuti, con interscambio in Piazza Università con linea U.

la linea K manterrà il percorso Colle Umberto-S.Marco-Elce proseguendo poi in via Antinori-via Pellini con capolinea a piazza Partigiani. Frequenza 60 minuti.

la linea Q manterrà il percorso (Q1/Balanzano)-(Q2/Collestrada)-Ponte S. Giovanni-Monteluce; a porta Pesa la corsa sarà deviata in via XIV settembre-galleria Kennedy-via Pellini-via Antinori per riprendere il suo attuale percorso Elce-Montegrillo. Frequenza 30 minuti.

Viene introdotta la linea U da effettuare con veicoli di lunghezza più contenuta 8 m (modello BredaMenarinibus 231, con 14 posti a sedere, 52 in piedi, uno per disabile) secondo il seguente percorso: P.Università-P.Fortebraccio-P.Cavallotti-Monteluce-S.Erminio; la frequenza media della linea sarà mediamente di 15 minuti, con orari calibrati in modo da effettuare un servizio di scambio con le linee C ed F in piazza Università.

PERIODO SCOLASTICO, GIORNATA DI SABATO

Nell’orario pomeridiano del sabato (dalle 15.00) la linea F passerà da una frequenza di 40 minuti attuali a 30 minuti; la linea G incrementerà la frequenza da 40 minuti attuali a 30 minuti; la modifica delle frequenze è necessaria per garantire la crescente richiesta di mobilità sull’asse Ferro di Cavallo-Olmo-Ellera, senza incidere sensibilmente sui costi dell’Ente visto il delta complessivo chilometrico particolarmente ridotto.

PERIODO SCOLASTICO: GIORNI FESTIVI

La linea C manterrà l’attuale servizio (Pila)-(C3/C.Nuove)-(C4/Ospedale)-Fontivegge-P.Cavallotti- S.Erminio, ma sarà effettuata con i mezzi di minori dimensioni;

la linea Q effettuerà servizio secondo le attuali frequenze festive lungo il nuovo itinerario; la linea F, la linea K e la linea U non effettueranno servizio.

Si è già provveduto e si proseguirà per l’intero periodo ad informare l’utenza delle novità introdotte sia attraverso l’apposita informativa corredata di mappe sulle pensiline degli autobus che presso le biglietterie e gli uffici di Umbria Mobilità. Anche a bordo degli autobus si troveranno avvisi e news sul sito internet di Umbria Mobilità.

Questa mattina l’Assessore alla Mobilità del Comune di Perugia ha incontrato tutte le rappresentanze sindacali del settore Trasporti e l’azienda Umbria Mobilità Esercizio. I sindacati, pur confermando le perplessità sulle modifiche apportate, comunque hanno dato la propria disponibilità ad effettuare le modifiche del servizio a partire da lunedì.

“L’incontro di questa mattina è stato molto positivo -ha dichiarato l’assessore Casaioli- ho recepito le perplessità dei sindacati che, in un’ottica di partecipazione, hanno accettato la proposta di monitorare la  prima settimana di sperimentazione del servizio al fine di valutare in maniera congiunta eventuali criticità che dovessero emergere.”

Trasporto pubblico

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*