Trasporti, M5s, treno e pendolari, basta balletti e false promesse

CARBONARI: “CHIEDIAMO CERTEZZE ALLA GIUNTA REGIONALE SU UNO STRUMENTO INDISPENSABILE

Trasporti, M5s, treno e pendolari, basta balletti e false promesse

Trasporti, M5s, treno e pendolari, basta balletti e false promesse

Il consigliere regionale Maria Grazia Carbonari (Movimento 5 Stelle) rimarca nuovamente, dopo averlo già fatto in una interrogazione alla Giunta regionale che verrà discussa nel Question time del prossimo martedì 28 novembre, l’importanza della ‘Carta Tutto Treno’ definendola “uno strumento indispensabile per tanti pendolari umbri perché consente loro, spesso, di risparmiare ogni giorno moltissimo tempo, migliorando sensibilmente la loro vita, vittime incolpevoli di un sistema di trasporto pubblico ormai al collasso”.

Il consigliere regionale Maria Grazia Carbonari (Movimento 5 Stelle) rimarca nuovamente, dopo averlo già fatto in una interrogazione alla Giunta regionale ( https://goo.gl/X8EJHV ) che verrà discussa nell’ambito del Question time del prossimo martedì 28 novembre, l’importanza della ‘Carta Tutto Treno’ definendola “uno strumento indispensabile per tanti pendolari umbri”.

In una nota firmata insieme ai consiglieri comunali del M5S di Foligno, ricorda che “lo scorso gennaio il Consiglio comunale di Foligno ha approvato all’unanimità una mozione urgente, presentata da un consigliere della stessa maggioranza, che impegnava la seconda Commissione a convocare l’assessore regionale ai Trasporti, Giuseppe Chianella e il sindaco di Foligno Nando Mismetti (nella doppia veste di primo cittadino e Presidente della Provincia di Perugia) per mettere in atto tempestivamente tutte le azioni possibili per consentire ai pendolari Umbri di continuare ad usufruire a costi contenuti della ‘Carta Tutto Treno’ (CTT), l’abbonamento di Trenitalia che consente ai pendolari di utilizzare anche i treni Frecciabianca e Intercity”.

“La ‘Carta Tutto Treno’ – ribadisce Carbonari – rappresenta un importantissimo strumento, che consente spesso di risparmiare ogni giorno moltissimo tempo, migliorando sensibilmente la vita di tanti pendolari, vittime incolpevoli di un sistema di trasporto pubblico ormai al collasso. Nonostante tale mozione sia stata approvata e da tutti sostenuta a parole – aggiunge -, le suddette agevolazioni ad oggi non risultano più applicate e nel sito Trenitalia si legge che per la ‘Carta Tutto Treno’ in Umbria le ‘vendite sono sospese’”.

Troviamo che tale comportamento – commenta -, che al danno aggiunge la beffa, sia profondamente irrispettoso nei riguardi dei pendolari che ogni giorno devono usare il treno per recarsi al lavoro, con i relativi e conseguenti disagi, per sé e per la comunità in termini di maggiore traffico e inquinamento, ed insostenibili costi economici”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*