PERUGIA, ROMETTI: DA TRENITALIA OTTENUTO IMPEGNO A RISPETTARE TEMPI PAGAMENTI

Trenitalia
Trenitalia
Trenitalia

(umbriajournal.com) PERUGIA – “Abbiamo chiesto e ottenuto impegni precisi da parte di Trenitalia circa il rispetto dei tempi nei pagamenti dei lavori effettuati dalla cooperativa aggiudicataria dell’appalto ferroviario nel territorio umbro: un risultato importante per i lavoratori, poiché è presupposto necessario per superare gli attuali ritardi nell’erogazione degli stipendi”.

L’assessore regionale alle Infrastrutture e Trasporti Silvano Rometti sintetizza così l’esito dell’incontro che si è svolto ieri a Roma con l’amministratore delegato di Trenitalia, Vincenzo Soprano, sulle problematiche relative ai ritardi nei pagamenti degli stipendi da parte della cooperativa Cfp di Bologna aggiudicataria dei lavori del lotto ferroviario Umbria-Marche. In Umbria, la cooperativa impiega una settantina di operai, la maggior parte dei quali presso le ex Officine Grandi Riparazioni di Foligno, una cui delegazione era stata ricevuta dall’assessore Rometti durante una manifestazione indetta dalle organizzazioni sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uilt Uil, Ugl, Fast e Salpas Orsa.

“Facendomi interprete delle richieste di lavoratori e rappresentanti sindacali – afferma Rometti – ho incontrato l’amministratore delegato di Trenitalia per fare il possibile affinché si sblocchi il ritardo nei pagamenti degli stipendi che periodicamente si ripete a danno dei lavoratori”.    “L’incontro è stato positivo – sottolinea – perché come Regione abbiamo ottenuto impegni precisi che i pagamenti che spettano a Trenitalia avverranno nei tempi previsti. Questo fa venir meno il principale motivo addotto dalla cooperativa quale causa del ritardo nel pagamento degli stipendi dei lavoratori; soprattutto, evita qualsiasi ipotesi di rimpallo di responsabilità tra società appaltante e appaltatrice.

Ovviamente, va precisato, la Regione non possiede nessuno strumento per intervenire direttamente nella gestione dei flussi economici tra Trenitalia e la cooperativa aggiudicataria, e tra questa e i lavoratori”. “Nonostante ciò, la Regione Umbria – conclude l’assessore Rometti – continuerà a monitorare la situazione e a vigilare,affinché l’impegno venga mantenuto e le problematiche lamentate dai lavoratori e rappresentate dai loro sindacati non abbiano a ripetersi.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*