NOCERA UMBRA, SS3 GIRLANDA, “RIUNIONE AL MIT PER VALUTARE APERTURA SVINCOLO NOCERA NORD

Rocco Girlanda
Rocco Girlanda
Rocco Girlanda

“Ho convocato presso la sede del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti l’assessore regionale, Silvano Rometti, Anas, che sarà rappresentata dal condirettore Alfredo Bajo ed il sindaco di Nocera Umbra, Giovanni Bontempi, per una riunione volta ad appurare le possibilità di realizzare lo svincolo di Nocera Umbra Nord sulla SS”. È quanto dichiara Rocco Girlanda, sottosegretario alle Infrastrutture e Trasporti, in vista del tavolo tecnico appositamente convocato per mercoledì prossimo a Roma. “Valuteremo insieme a tutti i soggetti coinvolti la concreta possibilità di realizzazione questa importante opera, che muove da tante istanze del territorio e da concrete necessità economiche e logistiche”.

 

Il sottosegretario, in particolare, richiamando una nota inviatagli qualche settimana fa dal sindaco Bontempi, descrive l’intervento come “una vera e propria uscita, volta a servire l’abitato di Nocera Umbra e le zone periferiche dello stresso riservando, al contempo, una particolare attenzione alla zona industriale e produttiva sita in tale area. Lo svincolo si inserirebbe, infatti, fra l’uscita sud di Nocera Umbra e l’uscita Colle –Montecchio, distanti tra di loro circa 10 Km. I benefici che ne deriverebbero potranno essere tangibili, e sicuramente molteplici, sia dal punto di vista logistico che economico. Tale opera, infatti, andrebbe a favorire, e garantire, un input produttivo per l’intera zona industriale ed artigianale denominata “Zingaretti” dove, ad oggi, insistono diverse attività fondamentali per l’economia del nostro territorio e che stanno subendo questo grande momento di crisi generale.

 

Inoltre, consentirebbe l’eliminazione totale del traffico dei mezzi pesanti all’interno dell’abitato di Nocera Umbra agevolando, peraltro, il collegamento tra Umbria e Marche in quanto nelle immediate vicinanze dello svincolo, si trovano la Strada Provinciale Clementina e la S.S. 361 Septempedana, le quali garantirebbero un notevole risparmio dei tempi di viaggio agli automobilisti. Oltre tutto, detta bretella, sarebbe un’ulteriore opera di completamento e miglioramento del traforo di “Passo Cornello”, opera a tutt’oggi in corso di realizzazione e di importanza rilevante per le regioni Umbria e Marche”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*