Mercato auto, Aci Umbria: a luglio bene l’usato ma male le radiazioni

(umbriajournal.com) by Avi News PERUGIA – Nel mercato umbro dell’usato torna il segno positivo per le quattro ruote. A luglio i passaggi di proprietà delle autovetture depurati delle minivolture (i trasferimenti temporanei a nome del concessionario in attesa della rivendita al cliente finale) hanno fatto registrare +10,6 per cento rispetto allo scorso anno, un dato ben superiore al +1,4 per cento del mercato nazionale. Su base provinciale, il quadro nel ternano è decisamente migliore rispetto al perugino con, rispettivamente, un +19,8 per cento (2.587 passaggi nel 2014, 2.406 del 2013) e un +7,5 per cento (963 passaggi quest’anno, 804 l’anno passato).

Il settore umbro delle radiazioni auto, a luglio, ha fatto invece registrare un deciso segno negativo con un -36 per cento, sempre paragonato allo stesso periodo del 2013. In provincia di Perugia sono state radiate 1.129 auto rispetto alle 1.382 dello scorso luglio (-18,3 per cento), mentre in quella di Terni 321 contro 383.

I dati sono riportati nell’ultimo bollettino mensile ‘Auto-Trend’, l’analisi statistica dell’Automobile club d’Italia sui dati del Pra, consultabile sul sito www.aci.it

 

 

RADIAZIONI E USATO A LUGLIO

  RADIAZIONI PASSAGGI DI PROPRIETA’
  LUG ‘13 LUG ‘14 % LUG ‘13 LUG ‘14 %
AUTO 124.927 102.878 -17,7 225.358 228.412 +1,4
MOTO 13.364 10.684 – 20,1 62.166 59.696 – 4
TUTTI I VEICOLI 153.943 125.130 – 18,7 327.794 324.681 invariato

Fonte: ACI – Automobile Club d’Italia

 

 

 

AUTO: IL QUADRO PROVINCIALE (Luglio 2014)

  RADIAZIONI PASSAGGI NETTI
Provincia 2013 2014 % 2013 2014 %
PG (Perugia) 1.382 1.129 -18,3 2.406 2.587 7,5
TR (Terni) 383 321 -16,1 804 963 19,8
UMBRIA 1.765 1.129 -36,0 3.210 3.551 10,6

 

Fonte: ACI – Pubblico Registro Automobilistico.

 

Nota: I dati sui passaggi di proprietà sono al netto delle minivolture (i trasferimenti temporanei a nome del concessionario in attesa della rivendita al cliente finale).

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*