Delibera parcheggi Perugia, Casaioli, riduzione tariffe, decoro e sicurezza

Già da tempo abbiamo avviato un piano di riqualificazione

Delibera parcheggi Perugia, Casaioli, riduzione tariffe, decoro e sicurezza

Delibera parcheggi Perugia, Casaioli, riduzione tariffe, decoro e sicurezza
PERUGIA – A seguito della delibera approvata ieri dalla Giunta, che ha apportato modifiche importanti alla convenzione stipulata dal Comune con Sipa nel 2007 e valida per quarant’anni, è lo stesso Assessore al Commercio, Artigianato e Mobilità Cristiana Casaioli a spiegarne motivazioni e obiettivi: “Già da tempo abbiamo avviato un piano di riqualificazione dell’intero sistema della sosta in città –ha precisato- che tenesse conto, fondamentalmente, di tre esigenze ormai evidenti: innanzitutto la necessità di ridurre le tariffe della sosta, ritenute troppo elevate; quindi, contrastare la sosta selvaggia migliorando il decoro urbano e, infine, favorire la fruibilità della città da parte dei residenti in primis, ma anche di chi in città trascorre buona parte del suo tempo per lavoro.

Accanto a ciò, non dimentichiamo l’esigenza, ormai divenuta un obbligo, di rinnovare e innovare il sistema della sosta, rendendolo più moderno, dando per esempio la possibilità agli utenti di pagare tramite applicazioni mobili o di conoscere in tempo reale lo stato dei parcheggi. Siamo riusciti –ha concluso l’Assessore Casaioli- a ottenere il massimo, nei limiti imposti dalla convenzione con Sipa, dando risposte concrete ai cittadini.”

Tutti i dati dettagliati saranno, peraltro, presentati in un’apposita conferenza stampa il 17 maggio prossimo.

Già nello scorso mese di marzo era stata approvata una significativa riduzione delle tariffe dei parcheggi in struttura e delle aree sosta in concessione alla stessa società (come si ricorderà, il 20% di sconto sulla tariffa della prima e seconda ora di sosta presso tutti i parcheggi in struttura in determinate fasce orarie, lo sconto del 18,50% sulle aree a parcometro con tariffa pari a 2,70 euro, la riduzione del 30% del prezzo degli abbonamenti nei parcheggi in struttura, tranne che per il Mercato Coperto, per i residenti entro i 500 metri e del 20% per tutti gli altri residenti del comune e, infine, la rinuncia all’aumento Istat del 10,65% sui parcometri a tariffa 1,10 e 1,35 euro/ora).

Con l’atto di ieri si prevedono 23 posti auto in piazza Italia con tariffa a 2,20 euro/h, destinati alla rotazione esclusiva dalle 13 fino alle 20. Data la rilevanza strategica dell’area di Piazza Italia si è ritenuto di utilizzarla in modo più adeguato, massimizzando la rotazione dei veicoli che vi possono parcheggiare e garantendo un facile e veloce accesso all’Acropoli, ad esempio, per l’accompagnamento di persone con capacità motorie limitate o per coloro che devono riaccompagnare a casa un residente del centro; la rotazione frequente dei veicoli, tra l’altro, costituisce anche un presidio sociale intrinseco dei luoghi e previene fenomeni di degrado sociale e marginalizzazione.

Ai residenti che parcheggiano solitamente in Piazza Italia viene comunque garantita la possibilità di parcheggiare inVia Marzia, proteggendo gli accessi a tale via ai soli autorizzati, mediante l’apposizione di due pilomat, uno all’ingresso e l’altro all’uscita della stessa via su viale Indipendenza. Dopo idonea sperimentazione, qualora i posti disponibili siano ritenuti insufficienti, si potrà, in ogni caso, rivedere la situazione.

Contemporaneamente, sono stati concordati interventi da effettuarsi da parte della Concessionaria per l’ammodernamento infrastrutturale e tecnologico sia dei parcheggi in struttura che dei parcometri, finalizzati ad una più attuale e adeguata fruibilità dei parcheggi stessi (es. monitoraggio i tempo reale della disponibilità di parcheggio, upgrade dei parcometri, disponibilità di applicazioni mobili per il pagamento della sosta,…).

“Proprio per garantire un miglior decoro urbano e consentire la lunga sosta dei veicoli in prossimità dell’acropoli –ha concluso l’assessore Casaioli- sarannofatti interventi di riqualificazione dell’area di Via Ripa di Meana e di Via Victor Ugo Bistoni, che prevedonoanche l’istituzione di stalli di sosta alla cifra forfettaria di 1,50 euro/giorno, senza alterare significativamente il numero di stalli a pagamento e lasciando comunque un’ampia offerta di spazi bianchi gratuitiin città.”

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*