Chiacchieroni: “Infrastrutture: autostrada Orte-Civitavecchia, via ai lavori nella tratta monte romano est-Cinelli”

PERUGIA, 29 GIUGNO 2015 – Mercoledì 1 luglio 2015 iniziano i lavori per la realizzazione tratta Monte Romano Est-Cinelli, trasversale inserita nel piano delle opere dell’autostrada Orte-Civitavecchia, infrastruttura ritenuta tra le priorità del Governo Renzi come recentemente ribadito dal Ministro ai Trasporti Graziano Delrio e dal Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti. Una volta completata la prima tratta Monte Romano Est-Cinelli, per la quale c’è un impegno del Governo a terminarla entro il 2018, lo stesso Governo si farà carico della tratta finale da Monte Romano a Tarquinia sud. Il progetto esecutivo è pronto ma i lavori inizieranno nel 2018 dopo il completamento della prima tratta.

“L’avvio dei lavori della trasversale – commenta il consigliere regionale dell’Umbria Gianfranco Chiacchieroni – è un primo passo importante per collegare il porto di Civitavecchia e i distretti produttivi di Umbria e Lazio con la A1, un’occasione strategica di sviluppo per l’Umbria ed il Centro Italia. Il potenziamento del porto di Civitavecchia e il completamento delle infrastrutture stradali di collegamento tra Lazio ed Umbria rappresentano un’occasione importante per aprire una porta sul Mediterraneo favorendo nuovi sbocchi commerciali per le nostre imprese e per incrementare i flussi turistici di tutto il Centro Italia”.

Commentando positivamente l’avvio dei lavori, il consigliere regionale Gianfranco Chiacchieroni ricorda nell’ottobre 2011 ha partecipato all’incontro istituzionale svoltosi a Civitavecchia con l’allora Sindaco Gianni Moscherini, durante il quale erano stati approfonditi i progetti di sviluppo delle attività portuali di Civitavecchia ed il completamento della tratta in oggetto, che consente il collegamento tra l’Umbria ed il porto di Civitavecchia.

“La realizzazione del tratto Monte Romano-Cinelli – continua Chiacchieroni – è un’opera di interesse nazionale che costituisce un segmento essenziale dell’itinerario internazionale Civitavecchia-Orte-Mestre. Queste infrastrutture stradali, unitamente agli sviluppi futuri del porto, fanno di Civitavecchia il porto del Mediterraneo, e possono generare importanti opportunità di scambi, ad esempio con la Sardegna, che può rappresentare un partner di valore per le nostre aziende e per incrementare i flussi turistici reciproci. Per questo – conclude il consigliere Chiacchieroni – come Regione Umbria siamo molto interessati alle interessanti prospettive commerciali e turistiche del porto di Civitavecchia, che può essere la porta sul mondo per l’Umbria e per il Centro Italia”.mette in collegamento diretto il porto di Civitavecchia e i distretti produttivi di Umbria e Lazio con la A1

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*