TERNI, SUCCESSO PER “YES WE UIL”, LA TRE GIORNI PROMOSSA DA UIL LOCALE

Successo per il meeting "Yes we Uil" promossa dalla segreteria ternana del sindacato dei lavoratori
Successo per il meeting "Yes we Uil" promossa dalla segreteria ternana del sindacato dei lavoratori
Successo per il meeting “Yes we Uil” promossa dalla segreteria ternana del sindacato dei lavoratori

(umbriajournal.com) – by Avi News TERNI – Il ritorno di un imprenditore dall’estero per la produzione sul territorio ternano, 6 progetti di nuova imprenditoria e 8 piani per ridurre gli sprechi di Comune e azienda ospedaliera proposti da studenti e lavoratori. Sono solo alcuni dei risultati di “Yes we Uil”, contenitore di eventi, andato in scena nella località di Collerolletta, a Terni, e promosso dalla segreteria locale di Uil, che ha chiuso con un bilancio più che positivo. Fra gli altri risultati c’è stata la creazione del Gruppo di acquisto solidale Uil per favorire la produzione enogastronomica locale, la messa in opera di un più vasto progetto di creatività musicale attraverso il contest per band “Inno d’Italia” per dare voce al talento delle formazioni musicali locali, la realizzazione con “Cuore Valentino” di un dolce che, legato al patrono della città, sappia promuovere la tradizione pasticcera di Terni in Italia e all’estero. “Si tratta di risultati concreti – ha commentato il segretario di Uil Terni, Gino Venturi – che certo da soli non cambiano il destino di Terni, ma che intendono contrastare un atteggiamento di rassegnazione al declino della città. Abbiamo voluto promuovere un impegno ‘corale’, nella convinzione che il futuro del nostro territorio dipenda anche da ciascuno di noi. Abbiamo voluto lanciare un messaggio di speranza, che però scaturisca da un impegno concreto e da una maggiore responsabilizzazione dell’intera città”. Una coralità, come detto dal segretario Venturi, espressa nel corso dell’evento dalla sinergia tra il sindacato dei lavoratori dipendenti, le associazioni di categoria (l’Associazione generale cooperative italiane (Agci), Conflavoro, Confesercenti, Coldiretti, Cna, Confartigianato), e le istituzioni, con la presenza di rappresentanti del Comune e della Camera di Commercio di Terni.
Nell’evento, inoltre, c’è stato anche spazio per la solidarietà, con l’iniziativa realizzata in collaborazione con la Lega italiana per la lotta contro i tumori (Lilt), per gli animali, con la mostra felina realizzata insieme all’Enpa nell’ambito della campagna contro l’abbandono degli animali, e per la memoria, con la rievocazione storica dell’8 settembre 1943 promossa con l’Associazione nazionale partigiani d’Italia. Gradimento anche per gli eventi che hanno visto protagonisti gli anziani, realizzati insieme all’Associazione nazionale centri sociali, comitati anziani e orti (Ancescao), come il torneo di briscola, e per quelli dedicati ai giovani con spettacoli di danza. “Insomma – ha concluso Venturi – quella di Collerolletta non è stata una semplice festa, anche se ci si è anche divertiti. Si è trattato invece di un insieme di iniziative propositive e costruttive. Un messaggio di speranza e di impegno per il futuro del nostro territorio”.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*