Primi d'Italia

SOPRALLUOGO DEL VICESINDACO ARCUDI AI GIARDINI DI SANT’ERCOLANO

SONY DSC(UJ.com3.0) PERUGIA – I Giardini di Sant’Ercolano, posti fra Corso Cavour e Viale Indipendenza, saranno restituiti alla città entro il prossimo mese di ottobre. Sono quasi ultimati, infatti, i lavori al nucleo centrale, quello posto a sinistra, a scendere da Viale Indipendenza, mentre sono iniziati i primi interventi alla parte destra.

Questa mattina, nel corso di un sopralluogo, il vicesindaco Nilo Arcudi (Parchi e Aree verdi) ha fatto il punto della situazione, assieme alla ditta esecutrice dei lavori.

I LAVORI

I lavori sono iniziati il 31 luglio 2012 e termineranno entro ottobre prossimo, per un importo di 450.000 euro. Per completare le opere al nucleo centrale dei Giardini, occorre realizzare la pavimentazione, il sistema di irrigazione e la sistemazione a verde.

La scorsa settimana sono iniziate le prime opere alla parte destra a scendere da Viale Indipendenza, in particolare sono stati ultimati tutti i sottoservizi. Poi si procederà con la sistemazione della strada interna, quindi le altre opere a verde, con una metodologia analoga al nucleo centrale.

Il progetto e la direzione dei lavori sono a cura dell’Ufficio tecnico del Comune – Unità operativa Architettura e Progetti urbani

ARCUDI: “E’ una delle zone più belle della città, completamente trasformata rispetto al passato, caratterizzata da un alto livello vivibilità e decoro urbano. Una volta ultimate le opere, l’intera area assumerà una nuova identità, sarà un ulteriore fiore all’occhiello della città”. Parlando della progettazione, Arcudi ha detto che “si è tenuto conto della storia della città, del suo passato, rendendola funzionale alle esigenze odierne. Un Giardino in cui le tracce dell’antichità sono state valorizzate”. Gli scavi hanno riportato alla luce alcuni reperti storici che risalgono, in parte all’ epoca medioevale, in parte a fine ‘800. Si è, infatti, mantenuto a vista il marciapiede realizzato a fine ‘800, al tempo di servizio al filobus che dalla stazione Fontivegge arrivava fino a Piazza Danti.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*