Santa Maria Rossa Perugia, Della Ciana Cashmere, lavoratori in cassa integrazione

DELLA CIANA CACHEMIREI dipendenti della Compagnia Manifatture Cashmere Spa, meglio nota come Della Ciana Cashmere, sono in CIG ormai da Ottobre del 2012 e gli stessi lavoratori unitamente alla Rsu aziendale ed alla Filctem Cgil di Perugia chiedono risposte ai tanti quesiti posti nel corso degli ultimi mesi alla proprietà, e di fronte ai quali quest’ultima ha fornito spiegazioni poco soddisfacenti o addirittura nulle. La prima domanda che si pongono i dipendenti in cassa integrazione è perché un’azienda come questa, che fino a pochissimo tempo fa era annoverabile tra le eccellenze tessili umbre, per volumi di vendita e fatturati, in pochi mesi abbia perso posizioni lasciando a casa la maggior parte dei dipendenti, proprio nel momento in cui il cashmere umbro è esploso nel mondo.

Inoltre, perché non vengono più corrisposte mensilmente le buste paga, e quando fornite spesso risultano inesatte? Perché l’azienda si rifiuta di aprire una procedura di mobilità che permetterebbe ad alcuni di ricollocarsi nel mondo del lavoro, evitando così anche di pesare ulteriormente sulle casse dello Stato? In definitiva, perché la Compagnia Manifatture Cashmere Spa ha intrapreso questa serrata nei confronti dei lavoratori che chiedono solo che venga loro corrisposto il dovuto? “Nelle occasioni di incontro con la proprietà richieste dalla Filctem Cgil di Perugia” dichiarano i lavoratori e la Rsu “il confronto è stato sempre a senso unico, e la freddezza e l’indifferenza mostrataci dall’azienda ci spinge a cercare aiuto altrove.

Chiediamo quindi supporto ai rappresentanti delle autorità competenti e dell’amministrazione comunale, che durante i periodi elettorali o in altre occasioni conviviali frequentavano l’azienda, affinché ci aiutino a capire cosa si nasconde dietro a tanti no e a tanta insensibilità nei nostri confronti”. FILCTEM-CGIL PERUGIA RSU I LAVORATORI IN CASSA INTEGRAZIONE

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*