Rocchetta, sindacati chiedono di non fermare progetto dell’azienda

stabilimento Rocchetta

(umbriajournal.com) by Avi News GUALDO TADINO – “Le notizie uscite questa mattina sulla stampa in merito al ricorso al Tar presentato della comunanza agraria di Gualdo Tadino teso a bloccare il progetto Rocchetta, preoccupa le categorie del settore alimentare di  Cgil, Cisl e Uil”. Questo il commento delle sigle sindacali Flai Cigl, Fai Cisl e Uila Uil. “Quando ormai sembrava che  il percorso autorizzativo fosse concluso e si potesse finalmente dare il via ai lavori per la  realizzazione del  progetto presentato dalla Rocchetta – commentano i sindacati –, è arrivato un nuovo stop. Il progetto di  circa 30 milioni di euro prevede l’aumento della capacità produttiva dello stabilimento con incremento dell’occupazione, sia diretta che dell’indotto, e anche un importante investimento per il  risanamento ambientale di un’area molto degradata che tornerebbe nella disponibilità di tutta la cittadinanza gualdese”. Per Flai Cigl, Fai Cisl e Uila Uil sarebbe “oltraggioso perdere un’occasione che può dare sviluppo produttivo e sociale in un territorio che in questi anni ha subito l’accanirsi della crisi economica e ha pagato sia in termini di occupazione che di disagio sociale”.

1 Commento su Rocchetta, sindacati chiedono di non fermare progetto dell’azienda

  1. Scandaloso è semmai che i sindacati non sappiano leggere un piano industriale VERGOGNOSO, gonfiato da cifre come l’investimento pubblicitario nonostante il Consiglio di Stato abbia già sanzionato Rocchetta in passato specificando che tali voci non possono essere contenute in un piano industriale. La Regione Umbria rilascia concessioni e proroghe ignorando le richieste del territorio e dei titolari dei terreni!
    E i sindacati in tutto questo, di chi fanno gli interessi? non sanno leggere un piano industriale o fanno finta? il fatto che il sindaco gualdese che va a braccetto con azienda e regione sia un sindacalista può incidere?

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*