Qualità dell’aria, prosegue il monitoraggio costante di comune ed Arpa

Contemporaneamente al monitoraggio, l'amministrazione comunale sta lavorando ad alcuni provvedimenti

Indennità disagio ambientale passo per cittadini più esposti
Aria Inquinata

Qualità dell’aria, prosegue il monitoraggio costante di comune ed Arpa

Le centraline dislocate nei diversi quartieri della città hanno registrato, negli ultimi giorni, un superamento dei valori massimi consentiti delle polveri sottili nell’aria. Gli uffici comunali e l’Arpa stanno seguendo con estrema attenzione l’evolversi della situazione anche sotto il profilo meteo.

Oggi, infatti, la situazione meteorologica è cambiata con un vento di tramontana che potrebbe determinare una riduzione delle polveri sottili negli strati bassi dell’atmosfera con conseguente miglioramento della qualità dell’aria. Domani ci sarà un’ulteriore verifica della situazione meteo e delle polveri ed, all’esito, si deciderà se è quali misure adottare.

Contemporaneamente al monitoraggio, l’amministrazione comunale sta lavorando ad alcuni provvedimenti programmati per l’intero periodo invernale con azioni mirate al miglioramento della qualità dell’aria. Ciò sulla scorta di quanto previsto nel piano regionale sulla qualità dell’aria e nel programma di attuazione comunale del piano medesimo, adottato dalla giunta comunale con delibera n. 62 del 16 marzo 2015.

Infine nel corso della giornata di lunedì prossimo, 14 dicembre 2015, i rappresentanti dell’Amministrazione e degli uffici comunali parteciperanno ad un incontro in Regione nel corso del quale verrà fatto il punto della situazione. In considerazione della situazione descritta l’Amministrazione comunale e gli uffici invitano i cittadini ad adottare tutte le precauzioni opportune ed utili per contribuire a migliorare la qualità dell’aria, tra cui: limitazione dell’utilizzo dei mezzi privati, dell’accensione di fuochi, di stufe e camini, del riscaldamento domestico per quanto possibile.

Qualità dell’aria

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*