Primo Maggio in Umbria: iniziative in 14 piazze per integrazione, lavoro e sviluppo

“La solidarietà fa la differenza. Integrazione, lavoro, sviluppo. Rispettiamo i diritti di tutti, nessuno escluso”. E’ questo lo slogan scelto da Cgil, Cisl e Uil, per celebrare la festa del 1°maggio 2015 che vedrà anche in Umbria, come ogni anno, numerose iniziative promosse dai sindacati confederali sul territorio.

A Foligno è in programma la manifestazione regionale (ore 9.30, piazza della Repubblica) che vedrà la partecipazione dei segretari generali di Cisl e Uil dell’Umbria, Ulderico Sbarra e Claudio Bendini, e del segretario generale della Filctem Cgil nazionale, Emilio Miceli.
Altre iniziative sono in programma, sempre alle ore 9.30, a Tavernelle, Panicale, Marsciano, Magione, Città della Pieve, Gubbio, Gualdo Tadino, Città di Castello, Todi e Umbertide, dove interverrà il segretario generale della Fisac Cgil nazionale Agostino Megale. Iniziative pomeridiane (ore 15.00) invece a Passignano e Castiglione del Lago.

Cgil, Cisl e Uil della provincia di Terni confluiranno alla manifestazione regionale di Foligno.

A Perugia, tradizionale concertone in piazza IV Novembre. Si comincia alle ore 16.00 con lo spettacolo “Il letto volante”, a cura dell’associazione “Libero pensatore Vittorio Gorini”, rivolto a bambini e famiglie. A seguire, dalle ore 16.30 la musica con i gruppi emergenti: Rebel Youths & Last, Megaphon, La Crisi di Milva, Lemmings e Michele Maraglino con il suo “Canzoni contro la comodità tour”. Poi la sessione serale dalle ore 21.00 che sarà aperta dagli 88 Folli e chiusa dalle 21 dal rapper romano Piotta con il suo “Nemici Tour”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*